Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ENTRANO CON LA PISTOLA IN TABACCHERIA

ENTRANO CON LA PISTOLA IN TABACCHERIA

Rapina in una tabaccheria di Messina. Due ragazzi prendono l'incasso e fuggono a piedi in direzioni opposte, individuati subito dai carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ENTRANO CON LA PISTOLA IN TABACCHERIA –

I carabinieri della compagnia di Messina hanno fermato due ragazzi un ventunenne incensurato e un minorenne. I due sabato sera hanno seminato il panico mentre rapinavano un negozio di tabacchi nel capoluogo peloritano. I giovani poco prima della chiusura sono entrati nella rivendita Adige del Villaggio Galati Marina, con una pistola a salve priva di tappo rosso, a prima vista sembrava un’arma vera. La mini coppia di rapinatori arma in pugno hanno terrorizzato i presenti e si sono impossessati dell’incasso della giornata, circa 400 euro.
L’assalto è durato pochi minuti, poi i due malviventi si sono fuggiti a piedi prendendo direzioni opposte.  Forse pensavano di aver concluso felicemente il colpo, ma i carabinieri li hanno subito individuati e fermati.
Il ventunenne è stato bloccato lungo la statale 114 mentre correva a piedi; con sé aveva l’intera refurtiva. Ha subito ammesso le proprie responsabilità, indicando ai militari il posto in cui aveva occultato gli abiti utilizzati per la rapina. Il suo complice è stato fermato nel villaggio Tremestieri mentre cercava di scappare a bordo di un ciclomotore. Durante la perquisizione nel bauletto del mezzo nascondeva la pistola.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook