Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

DERUBATA IN CASA: FERITA LE AMPUTANO UN DITO

DERUBATA IN CASA: FERITA LE AMPUTANO UN DITO

Versa in gravi condizioni una ottantaquattrenne di Palermo brutalmente aggredita dopo una furente lite avvenuta nella sua casa di Palermo. I sanitari dell’ospedale Villa Sofia le hanno amputato un dito. Fermato uno degli aggressori.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

DERUBATA IN CASA: FERITA LE AMPUTANO UN DITO –

Ieri sera, un’anziana signora, 84 anni è rimasta gravemente ferita dopo una violenta aggressione consumata nella sua abitazione di via Empedocle Restivo, nella zona residenziale di Palermo. La prima ipotesi degli investigatori era stata quella di una drammatica rapina. Successivamente gli investigatori hanno ricostruito il movente dopo aver fermato Domenico Federico, 22 anni considerato uno degli aggressori. Intanto si indaga per spiegare il ruolo delle altre persone coinvolte.
Dopo avere scoperto il furto di un portafoglio e vari altri oggetti in oro, la donna aveva telefonato ad alcuni manovali che avevano svolto dei lavori nel suo appartamento. Gli individui una volta entrati nell’appartamento per una chiarificazione, al culmine di una accesa discussione la avrebbero percossa selvaggiamente.
Oggetto dell’aggressione la richiesta da parte della vittima di spiegazioni, ma i tre non avrebbero gradito quella che hanno ritenuto una accusa rivolta a loro e hanno reagito con inaudita violenza. Federico avrebbe afferrato un paio di forbici e avrebbe colpito ripetutamente la malcapitata. Sembra che lo stesso fosse accompagnato anche dalla moglie la cui posizione è al vaglio degli investigatori.
La vittima in gravi condizioni è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale ‘Villa Sofia’ del capoluogo siciliano, dove poi è stata ricoverata con prognosi riservata. I sanitari sono stati costretti ad amputarle un dito. Gli investigatori della squadra mobile sarebbero già riusciti a individuare uno degli aggressori e a fermarlo. Gli agenti sono al lavoro per far luce sulla drammatica vicenda.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook