CATANIA BENE COMUNE PREPARA CONTESTAZIONE A RENZI

CATANIA BENE COMUNE PREPARA CONTESTAZIONE A RENZI

Con lo slogan "Renzi non sei il benvenuto" il movimento ‘Catania bene comune’ prepara la contestazione al premier che è atteso nella città etnea sabato per la firma dei patti per Catania. Gli attivisti del movimento: “Il governo Renzi sta massacrando i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. Sta regalando i soldi alle banche sottraendoli a scuola, sanità, enti locali e servizi pubblici. Non vogliamo il capo di un governo che sta svendendo e militarizzando la nostra terra”.

 

 

CATANIA BENE COMUNE PREPARA CONTESTAZIONE A RENZI –

Catania bene comune si prepara a contestare la venuta del premier Matteo Renzi per la firma dei patti per Catania: “Il governo Renzi disprezza la democrazia, che sta uccidendo con una legge elettorale autoritaria e una controriforma che smantella la Costituzione nata dalla Resistenza. Il governo Renzi sta avallando le politiche xenofobe e razziste dell’Unione Europea, sta alimentando politiche di austerità che favoriscono la guerra tra poveri.
Il governo Renzi sta massacrando i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. Sta regalando i soldi alle banche sottraendoli a scuola, sanità, enti locali e servizi pubblici.
Il governo Renzi sta smantellando la scuola pubblica, il sistema pensionistico, lo stato sociale. È al servizio dell’alta finanza, dei signori del petrolio, dei poteri forti.
Sabato 30 aprile il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, sarà in Sicilia, prima a Palermo, poi a renzi_contestazione_catania-bene_comuneCaltanissetta e infine a Catania. Le catanesi e i catanesi non vogliono che il capo di un governo che sta svendendo e militarizzando la nostra terra (Sigonella, Muos, Frontex) sia accolto come se niente stesse succedendo. Matteo Renzi non è il benvenuto a Catania. Contestiamolo, sabato 30 dalle ore 17 in piazza Duomo a Catania!”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook