PALASPORT ACIREALE: TRE CONCERTI PER BAGLIONI E MORANDI

 

 

PALASPORT ACIREALE: TRE CONCERTI PER BAGLIONI E MORANDI –

Triplicano “I Capitani Coraggiosi” ad Acireale. Alle due date già ufficiali del tour di Claudio Baglioni e Gianni Morandi si aggiunge anche quella del 10 marzo. Tre appuntamenti, quindi, dal 10 al 12 marzo al Palasport di Acireale, grazie ad una organizzazione di Giuseppe Rapisarda Management. Dopo il clamoroso successo dei dodici eventi di settembre, nell’Arena Centrale del Foro Italico di Roma e dopo le due trionfali serate trasmesse in diretta su Rai Uno, a grandissima richiesta e chiamata i “Capitani Coraggiosi”, Claudio Baglioni e Gianni Morandi si riuniscono e partono per la prima volta insieme in tour. La data zero sarà a Jesolo e poi da li una serie di nuovi favolosi concerti, per tre ore di straordinaria musica dal vivo e 50 memorabili titoli di repertorio italiano degli ultimi cinquant’anni, eseguiti con un supergruppo di polistrumentisti, in capitani_coraggiosiuno spazio scenico innovato e spettacolare nei grandi spazi delle arene indoor delle città italiane. Il Palasport di Acireale sarà l’unico appuntamento per i fan siciliani. Il live di “Capitani coraggiosi” sarà un magnifico viaggio musicale tra passato, presente e futuro. Baglioni e Morandi, prima di approdare in tutta Italia, hanno tenuto a battesimo il loro debutto assoluto radiofonico su Rtl 102.5. I due artisti, dopo 50 anni di carriera e oltre 100 milioni di dischi venduti, hanno deciso di mettersi di nuovo in gioco, questa volta nella veste di conduttori di un programma radiofonico. È nata così “Radio Capitani Coraggiosi”, cinque puntate speciali per due ore di diretta in studio, nelle quali Baglioni e Morandi raccontano aspetti inediti delle loro incredibili vicende personali e artistiche, giocano su pregi e difetti dei loro caratteri, cantano e suonano i pezzi più famosi dei loro repertori, improvvisano a gentile richiesta brani meno soliti. Un antipasto di quello che succederà in giro con il loro tour da “Capitani Coraggiosi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*