Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

FRECCE TRICOLORI AL G7 DI TAORMINA

FRECCE TRICOLORI AL G7 DI TAORMINA

Sul cielo di Taormina irrompono le Frecce Tricolori e, con le loro evoluzioni, è subito festa lungo tutta la costa jonica. Nascoste dalle nuvole sono sbucate e hanno stupito i presenti.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

FRECCE TRICOLORI AL G7 DI TAORMINA –

Dopo la cerimonia di benvenuto, puntuali, come da programma, sul cielo di Taormina irrompono le Frecce Tricolori e, con le loro evoluzioni, è subito festa lungo tutta la costa jonica. Nascoste da rade nuvole sbucano e si nascondono, per riapparire giusto per una foto rubata al volo. Le loro scie colorate fanno contrasto con il grigio verde delle unità navali che punteggiano il mare antistante la costa, costituendo una linea continua di difesa.
Dai giardini dell’Hotel San Domenico, i capi di stato che partecipano al G 7, stanno con il naso all’insù ammirando i roboanti campioni italiani. Concluse le  evoluzioni delle Frecce Tricolori, i sette Grandi hanno raggiunto la sala di rappresentanza del noto hotel per apporre la firma, attorno al Tavolo rotondo.
Le testate radiotelevisive internazionali, intanto, dalla terrazza dell’Atahotel Capotaormina, mandavano in affannosa diretta interviste a noti commentatori politici. Le analisi politiche mutavano a caldo con il mutare dello scenario internazionale. Le notizie dal mondo si accavallavano. Dai monitor arrivavano le dichiarazioni di Paesi che, come la Grecia, pur non facendo parte del G 7, voglevano far sentire la propria voce in merito alle problematiche legate all’immigrazione in area UE.
Nel coro delle voci dissenzienti vi era tutto un arcipelago di associazioni che hanno affidato ai lettori di “The Guardian” e “Repubblica” un loro appello sulla sicurezza alimentare.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook