Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CONFERENZA GENTILONI AL G7, NIENTE ACCORDO DI TRUMP SUL CLIMA

CONFERENZA GENTILONI AL G7, NIENTE ACCORDO DI TRUMP SUL CLIMA

Gia’ nella giornata di ieri si era capito che le chance erano quasi nulle. Soprattutto dopo le rivelazioni delle ultime ore di Washington Post e New York Times che sembrerebbero aggravare la posizione del genero del presidente, Jared Kushner, nella vicenda del Russia-gate.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CONFERENZA GENTILONI AL G7, NO DI TRUMP SUL CLIMA –

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, dopo aver accolto i leader di cinque paesi africani all’hotel San Domenico ha aperto i lavori per il secondo giorno del Vertice di Taormina del G7, allargato ai leader di Tunisia, Nigeria, Niger, Etiopia e Kenia. All’incontro partecipano anche il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres, i rappresentanti del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde, della Banca Mondiale Jim Yong Kim e dell’Ocse Angel Gurria.
Il presidente Usa, Donald Trump, sempre più incalzato dal Russiagate in patria, lascera’ Taormina al termine dei lavori del G7 senza tenere la consueta conferenza stampa. Il  dal programma della giornata del presidente americano diffuso dalla Casa Bianca. Dopo il pranzo di lavoro con gli altri leader, Trump nel pomeriggio si rechera’ subito alla base di Sigonella dove parlera’ alle truppe Usa. Poi l’imbarco sull’Air Force One che lo riportera’ con la first lady Melania a Washington.
Fino all’ultimo momento è stato incerto lo svolgimento o meno di una conferenza stampa di Trump, che ora sembra definitivamente escluso dal programma diffuso dalla Casa Bianca.  Ma gia’ nella giornata di ieri si era capito che le chance erano quasi nulle. Soprattutto dopo le rivelazioni delle ultime ore di Washington Post e New York Times che sembrerebbero aggravare la posizione del genero del presidente, Jared Kushner, nella vicenda del Russia-gate. E Trump non vuole chiudere il suo primo lungo viaggio all’estero con un incontro con i giornalisti che potrebbe metterlo in serio imbarazzo davanti al mondo intero.
Anche la cancelliera Angela Merkel rinuncia alla conferenza stampa finale della delegazione tedesca al G7. La Merkel avrà solo un breve colloquio con i giornalisti tedeschi, non con la stampa internazionale. Come nel caso di Trump, a Taormina si rincorrono ipotesi per spiegare la decisione di cancellare la conferenza stampa: ieri i due leader hanno avuto una discussione, definita “vivace e franca” dalla Merkel, senza replicare frontalmente alle accuse di Trump alle pratiche commerciali tedesche.
Intanto è iniziata la manifestazione di Giardini Naxos contro il G7. La città si è barricata e praticamente tutti gli esercizi commerciali rimaranno chiusi per la paura di scontri o di episodi di violenza.

Foto dei nostri inviati Francesca Lo Faro e Claudio Bonaccorsi

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook