Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

AEROPORTO CATANIA PRONTO PER AMPLIAMENTO

AEROPORTO CATANIA PRONTO PER AMPLIAMENTO

Un terreno di 9 ettari è stato ceduto alla ‘Sac’ dal ministero della Difesa. Soddisfazione dai vertici della società: la cessione del fondo militare e importante e consentirà di consolidare il processo di espansione dell’aeroporto.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

AEROPORTO CATANIA PRONTO PER AMPLIAMENTO –

l’Agenzia del Demanio su indicazione del ministero della Difesa, ha trasferito all’Enac, e quindi alla la società che gestisce l’aeroporto di Catania ‘Sac’, un terreno con all’interno diversi beni immobili militari insistenti. La notizia è stata resa nota dai vertici della stessa ‘Sac’.
Il lotto di terreno si estende per circa 9 ettari, all’interno dei quali si trovano una caserma adibita ad alloggio per gli avieri, magazzini e locali tecnici per un totale di circa 55mila metri cubi.  Il fondo costituiva il comando etneo dell’Aeronautica Militare prima che venisse trasferito a Sigonella.
Il terreno è costeggiato dai binari della ferrovia Rdi Rete Ferroviaria Italiana, che lambiscono l’area aeroportuale e che in futuro garantiranno il collegamento dell’aeroporto con il trasporto pubblico di superficie su rotaia.
Per firmare il contratto, tra gli altri, hanno preso parte il Generale Giancarlo Gambardella, il direttore Enac dell’aeroporto di Catania Vincenzo Fusco, la responsabile dell’Agenzia del Demanio Cetty Santillo, la presidente della Sac Daniela Baglieri, che ha firmato l’acquisizione, e l’amministratore delegato Nico Torrisi.
I vertici della Sac SpA, Daniela Baglieri e Nico Torrisi sono intervenuti nel merito affermando: «Con questo importante trasferimento di beni immobili che vengono ricompresi nella concessione quarantennale di cui è titolare Sac, si completa l’acquisizione di ulteriori aree del sedimento aeroportuale di Fontanarossa. Un processo di espansione sul territorio, previsto già nel master plan, e che nel gennaio scorso ha visto la cessione alla Sac del terreno di 4,5 ettari da parte del Comune di Catania».
L’accordo prevede da parte della società di gestione opere di riallocazione di funzioni a favore dell’Aeronautica Militare.

 

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook