Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

INCIDENTE SULLA STRADA RANDAZZO-PATERNÒ, MUORE 37ENNE

INCIDENTE SULLA STRADA RANDAZZO-PATERNÒ, MUORE 37ENNE

Il sinistro è avvenuto nel tratto che collega Randazzo a Paternò. Il forte impatto ha causato la morte di una donna di 37 anni.

 

 

 

INCIDENTE SULLA STRADA RANDAZZO-PATERNÒ, MUORE 37ENNE –

Impatto mortale sulla strada statale 284 che da Randazzo conduce a Paternò all’altezza della contrada Scalilli. L’incidente è avvenuto poco dopo le 20 quando due vetture una Ford Ka e una Bmw si sono scontrate. Nel violento impatto ha perso la vita una donna di 37 anni, D. V. albanese ma residente ad Adrano, che viaggiava a bordo della Ford Ka. E’ rimasto ferito in modo grave il ventottenne di Santa Maria di Licodia che era a bordo della Bmw. Dopo le prime cure approntate dai soccorritori, il giovane è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro di Catania. Sul luogo del sinistro sono intervenuti i sanitari del 118, i carabinieri e i Vigili del fuoco di Paternò. Le automobili dal violentissimo impatto si sono distrutte. In zona il traffico risulta rallentato. La Polizia Locale di Paternò si trova sul posto per definire l’esatta dinamica del sinistro e stabilire eventuali responsabilità.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook