ELEZIONI PER IL NUOVO RETTORE DI CATANIA

ELEZIONI PER IL NUOVO RETTORE DI CATANIA

Basile e Foti in competizione per la poltrona di rettore. Per la elezione sono necessarie 794 preferenze. Fino alle ore 19 le urne saranno aperte ai votanti.

 

 

ELEZIONI PER IL NUOVO RETTORE DI CATANIA –

Dopo il ritiro dalla competizione del prof. Filippo Drago, sono rimasti due i candidati in corsa per il prestigioso posto, sono il prof. Francesco Basile, presidente della Scuola di Medicina, e il prof. Enrico Foti, direttore del dipartimento di Ingegneria civile e Architettura. Oggi la comunità accademica catanese è chiamata a votare per eleggere il nuovo rettore che resterà in carica per il sessennio 2017-2023.
Le votazioni si svolgeranno dalle ore 9 alle 19 presso i seguenti seggi: nr. 1, 2 e 7 – Palazzo centrale dell’Università seggi nr. 3 e 4; Dipartimento di Matematica e Informatica – Cittadella universitaria; seggi nr. 5 e 6: Corpo Aule e Biblioteca – Aou Policlinico-Vittorio Emanuele – Presidio Ospedaliero “Gaspare Rodolico” – via Santa Sofia 78.
Sono chiamati al voto 1243 docenti e ricercatori (schede colore bianco), 95 rappresentanti degli studenti (schede colore bianco) e 1.254 unità di personale tecnico amministrativo (schede colore avorio). Il regolamento elettorale d’Ateneo recita: “i voti del personale tecnico-amministrativo contribuiscono all’elezione del rettore in misura ponderata corrispondente al 20% del numero dei docenti aventi diritto al voto, con arrotondamento all’unità superiore”. In ragione di ciò, il personale tecnico-amministrativo contribuisce all’elezione del rettore con un massimo di 249 voti.
Secondo lo Statuto dell’Ateneo: “il rettore è eletto a maggioranza assoluta degli aventi diritto al voto nelle prime tre votazioni”. Oggi potrà essere eletto rettore il candidato che abbia ottenuto almeno 794 voti. In caso di mancata elezione nelle prime tre votazioni, si procederà con il sistema del ballottaggio. Le eventuali seconde e terze votazioni e l’eventuale ballottaggio avranno luogo rispettivamente nei giorni 7, 10 e 14 febbraio 2017.
Le regole per lo svolgimento dello scrutinio sono: alle ore 19, nell’Aula Magna del Palazzo Centrale Universitario, si insedierà la Commissione elettorale presieduta dal prof. Salvatore Brullo (Decano dei professori ordinari dell’Ateneo), il quale riceverà dai presidenti dei seggi le urne contenenti le schede votate. Quindi si procederà con una seduta pubblica nella quale verranno, dapprima scrutinati i voti dei docenti e dei rappresentanti degli studenti (schede bianche). Successivamente, si procederà allo spoglio delle schede votate dal personale tecnico-amministrativo (schede avorio). Lo scrutinio potrebbe iniziare non prima delle ore 20. La durata prevista circa un’ora e mezza-due ore.
E’ possibile seguire in tempo reale lo scrutinio delle schede e l’aggiornamento dei dati elettorali. I servizi di comunicazione dell’Ateneo trasmetteranno la diretta audio/video in streaming a cura della web tv d’Ateneo, disponibile sulla home page del sito www.unict.it e del sito www.zammumultimedia.it.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook