Archiviato in | Lavoro, Politica, Politica Regionale

ARS APPROVA TESTO UNICO PER L’EDILIZIA

ARS APPROVA TESTO UNICO PER L’EDILIZIA

Il disegno di legge per l'edilizia passa con 60 voti favorevoli e uno contrario passa. Il ddl recepisce oltre 130 norme nazionali. Soddisfazione espressa da tutti i gruppi all’interno dell’Ars.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ARS APPROVA TESTO UNICO PER L’EDILIZIA –

Ars approva testo unico per l’edilizia. Il disegno di legge “testo unico per l’edilizia” è passato con 60 voti a favore e un voto contrario. Pro si sono espressi praticamente tutti i gruppi parlamentari. L’unico voto contrario di Giovanni Greco (Pds-Mpa). Il ddl, si articola in 30 punti e recepisce circa 130 norme nazionali di settore.
La presidente della Commissione territorio e ambiente dell’Ars Mariella Maggio ha commentato l’esito della votazione del Testo unico sull’edilizia dicendo: “Oggi abbiamo approvato una legge importantissima per la Sicilia che prevede lo snellimento amministrativo e garantisce certezza nell’iter procedurale a tutti i cittadini. Una norma che certamente influirà positivamente su un settore importante per l’economia dell’isola qual è quello dell’edilizia”.
la relatricedel ddl sul recepimento del testo unico sull’edilizia, Valeria Sudano è intervenuta in aula a Palazzo dei Normanni per dichiarare il proprio voto favorevole ha affermato: “Abbiamo fatto un buon lavoro, abbiamo approvato un disegno di legge fondamentale per la Sicilia. Eppure oggi ci siamo soffermati più del dovuto su polemiche scaturite dall’emendamento sulla sanatoria: è un vero peccato, queste polemiche hanno offuscato il lavoro dell’Ars. Ci sono temi, penso all’edilizia o alla tutela delle coste, che non possono essere affrontati a ‘colpi di emendamento'”.
Anche la presidente del Gruppo Pd Alice Anselmo ha parlato di ottimo lavoro dei deputati dell’Ars  spiegando che: “L’iter di questo ddl dimostra che, quando si crea la giusta condizione, il parlamento siciliano sa lavorare bene”.
Soddisfazione arriva dai banchi dei Cinque Stelle, tant’è che Giampiero Trizzino, parlamentare pentastellato commenta l’esito: “Una data da segnare in rosso sul calendario di questo parlamento e della Sicilia tutta. Sitratta di un lavoro che arriva finalmente al capolinea dopo tre anni di lavoro e dopo 15 anni di attesa. Per questo voglio ringraziare gli organi professionali che ci hanno lavorato, e tra questi la consulta degli architetti, che hanno consentito di raggiungere questo risultato, mettendosi a disposizione con grande edilizia_cantiereabnegazione e spirito di sacrificio e prestando gratuitamente il proprio tempo ad un progetto che alla Sicilia manca da oltre tre lustri”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook