Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

STRADA CATANIA-PALERMO: BRUCIA UN TIR, TRAFFICO BLOCCATO

STRADA CATANIA-PALERMO: BRUCIA UN TIR, TRAFFICO BLOCCATO

Da stamane bloccata la strada alternativa che permette di superare il blocco della A19. L’incidente occorso al camion ha provocato nel percorso alternativo dei disagi enormi al traffico. E’ in corso la verifica delle dimensioni del mezzo pesante.

 

STRADA CATANIA-PALERMO: BRUCIA UN TIR, TRAFFICO BLOCCATO –

Strada Catania-Palermo. Dopo il crollo del viadotto “Himera” il traffico è costretto a utilizzare la già tortuosa e malmessa strada alternativa che consente di superare la chiusura del discusso tratto sull’A19 Palermo-Catania. Dalle ore 6 di questa mattina l’importane e unica strada che permette di raggiungere le città di Catania e Palermo è bloccata al chilometro 21+200 della statale 643 per l’incendio di un grosso camion della ditta Fortè. Per liberare la strada a causa dell’incidente si sono attivate tre squadre dei Vigili del fuoco. Intanto la polizia stradale è a lavoro per verificare se il camion poteva transitare sulla statale 643. Infatti per questo tipo di veicoli pesanti è stata emanata un’ordinanza dell’Anas secondo la quale possono transitare solo i mezzi che hanno una lunghezza massima di 12 metri. In attesa dello sgombero del camion si è formata una enorme fila che ha causato enormi disagi alla circolazione.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook