Archiviato in | Ambiente, Brevi, Politica Regionale

RAGUSA: CONSIGLIO PROVINCIALE VOTA LE OSSERVAZIONI SUL PIANO PAESISTICO

Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio Provinciale ha esitato l’esame delle osservazioni sul piano paesistico della provincia di Ragusa, osservazioni da far pervenire alla Regione Siciliana per eventuali modifiche o integrazioni dell’importante strumento di sviluppo territoriale, adottato dalla Giunta Regionale il 10 agosto 2010. Presente in aula l’assessore provinciale al Territorio, Salvo Mallia, è toccato al dirigente del settore Vincenzo Corallo, spiegare le osservazioni preparate dagli uffici tecnici e fatte proprie dalla Giunta provinciale oltre ad illustrare i contenuti conflittuali tra le proposte dell’Amministrazione rispetto a quelle pervenute da parte dei consiglieri.

Le proposte della Giunta sono state approvate tutte in blocco con 20 si e 2 no, viceversa i suggerimenti presentati dai consiglieri di maggioranza sono stati esitati con solo il voto favorevole della stessa maggioranza perché i consiglieri di minoranza hanno abbandonato l’aula per protesta sulla metodologia adottata per la votazione. Successivamente, rientrati tutti in consiglio, sono stati discussi e votati, singolarmente, le osservazioni della minoranza, quasi tutte bocciate dall’aula. Votata l’immediata esecutività per la trasmissione di tutti gli atti alla Regione Siciliana, il Consiglio ha ascoltato l’assessore provinciale alla Programmazione Negoziata e Politiche Comunitarie, Giovanni Di Giacomo, esporre il punto riguardante l’adesione della Provincia al Gruppo d’Azione Locale “Natiblei”. Al momento della votazione, considerata anche l’ora tarda, è venuto a mancare il numero legale cosicché l’assemblea è stata rinviata alle ore 18,00 di oggi 14 dicembre 2010.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook