NAVE DICIOTTI, RAGGIUNTO ACCORDO: SBARCANO TUTTI I MIGRANTI

Ministro Salvini indagato

Nave Diciotti, raggiunto accordo: sbarcano tutti i migranti. La Chiesa ne ospiterà gran parte. Il restante numero di migranti grazie alla disponibilità di altri due Paesi europei: Irlanda e l'Albania ne accoglieranno una ventina ciascuno.

NAVE DICIOTTI, RAGGIUNTO ACCORDO: SBARCANO TUTTI I MIGRANTI

Nave Diciotti, raggiunto accordo: sbarcano tutti i migranti. Termina l’odissea dei migranti della Diciotti. Lo sbarco dei 137 migranti è iniziato poco prima della mezzanotte.

Gli ospiti sono scesi uno dopo l’altro dalla nave della , ormeggiata al porto di Catania per 5 giorni. Ma sul pattugliatore sono rimasti complessivamente ben dieci giorni, dopo essere stati salvati in acque maltesi.

Dopo le rapide procedure di fotosegnalamento e prima identificazione, vengono fatti salire a bordo di tre pullman diretti a Messina. Nel pomeriggio avevano lasciato l’unità militare in 13 per ragioni sanitarie. nave_diciotti_sbarco_migranti_porto_ct_si

Nel corso della serata, Matteo Salvini, ha annunciato alla festa della Lega di Pinzolo la notizia dello sblocco della vicenda.

Proprio il vicepremier, mentre parlava, giungeva la notizia dell’apertura di un fascicolo per sequestro di persona nei suoi confronti da parte della procura di Agrigento.

Gran parte di loro sarà ospitata dalla Chiesa italiana ha detto: «dai vescovi che hanno aperto le porte, i cuori e il portafoglio». Solo due Paesi europei, uno dei quali nemmeno parte dell’Ue, hanno accettato di farsi carico di una ventina di migranti per ognuno: Irlanda e l’Albania ne accoglieranno una ventina ciascuno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*