PATERNO’(CT): GUARDIA DI FINANZA SCOPRE ENORME DISCARICA ABUSIVA. L’AREA CONTENEVA CIRCA 150 TONNELLATE DI RIFIUTI, MATERIALE TOSSICO E SPECIALE

Finanzieri sequestrano una intera area di circa 20.000 mq. di terreno  sita in territorio di Belpasso (CT),  utilizzata come discarica abusiva per la raccolta di materiale tossico e speciale di vario genere nonché dei rifiuti solidi urbani. Ad intervenire sono state le Fiamme Gialle della Tenenza di Paternò sotto le direttive del comandante Provinciale di Catania dopo una mirata attività di intelligence, i militari del dipendente nucleo mobile, sono riusciti ad individuare un fondo collocato in aperta campagna,  trasformato in una discarica clandestina. Sono stati rinvenuti complessivamente oltre 150 tonnellate di rifiuti, tra questi materiale ferroso, fusti contenenti sostanze chimiche pericolose e corrosive, batterie esauste per autoveicoli, varie apparecchiature medicali utilizzate in ambito ospedaliero, ferri chirurgici usati, medicinali, bidoni contenenti oli esausti, nonché centinaia di elettrodomestici di svariate tipologie e mobilia varia disseminati nell’intera area  e in numerosi  containers. Nella discarica vi erano anche 48 bovini che pascolavano in mezzo ai rottami.

Le investigazioni, ancora in corso, mirano anche a verificare se il contenuto dei flaconi di medicinale (peraltro scaduti) sia stato utilizzato per nutrire e far crescere in fretta gli  animali da allevamento, per poi essere posti in commercio da persone prive di ogni scrupolo.

I  finanzieri hanno denunciato a piede libero il proprietario che ha adibito il fondo a discarica abusiva, in  violazione alle leggi ambientali, per deposito incontrollato di rifiuti e sostanze pericolose, generando un serio pericolo per l’inquinamento del terreno e delle falde acquifere.