Coronavirus in Sicilia, 150 nuovi positivi

In Sicilia calano i tamponi eseguiti e di conseguenza i nuovi positivi. In Italia diminuiscono i test e i contagiati, aumentano i morti

Coronavirus in Sicilia, 150 nuovi positivi

Coronavirus in Sicilia, 150 nuovi positivi. Calano i tamponi della metà, eseguiti solo 6.693. Catania torna prima per contagi nell’isola.

Coronavirus in Sicilia, 150 nuovi positivi

Coronavirus in Sicilia, 150 nuovi positivi. I contagi sono 33 in meno rispetto a ieri. Cala il numero dei tamponi che nelle ultime 24 ore sono 6.693.

Il tasso di positività scende leggermente (dal 2,4 al 2,2%). In Sicilia nessuna vittima registrata oggi, i guariti sono 65.

Negli ospedali sono ricoverate 158 persone (12 in più di ieri), delle quali 18 in terapia intensiva (una in più di ieri).

Ecco i nuovi contagiati suddivisi per provincia:

Catania 41; Caltanissetta 36; Ragusa 34; Palermo 26; Messina 5; Trapani 4; Enna e Siracusa 2 e Agrigento 0.

Il comune di Piazza Armerina diventa zona rossa.

Il provvedimento lo ha disposto il presidente della Regione Nello Musumeci, sentito il sindaco e su richiesta dell’Azienda sanitaria provinciale di Enna. Il provvedimento, in vigore dal 14 al 21 luglio.

Coronavirus in Sicilia, 150 nuovi positivi

In Italia calano i contagi e i test, aumentano i morti.

I nuovi positivi in tutto il Paese sono 888. Ieri erano 1.391. Tredici i morti in un giorno, ieri erano 7. I test sono quasi la metà 73.571 (ieri 143.332).

il tasso di positività è 1,21%, in aumento rispetto allo 0,97% di ieri.

I casi dall’inizio dell’epidemia sono complessivamente 4.272.163, i morti 127.788. Dimessi e guariti sono in totale 4.103.949, con un incremento di 1.529 rispetto a ieri.

Le persone in isolamento domiciliare sono 39.119 (667 meno rispetto a ieri). I positivi al Covid in Italia sono attualmente 40.426, in calo di 655 unità nelle ultime 24 ore.

I pazienti in terapia intensiva sono 158, tre meno nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 4 (ieri erano 6).

I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari, seppure di poco, tornano a salire a 1.149, in aumento di 15 unità rispetto a ieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*