NUBIFRAGIO A PALERMO, ALLAGATO PRONTO SOCCORSO DEL ‘CIVICO’

bomba d'acqua a palermo

NUBIFRAGIO A PALERMO, ALLAGATO PRONTO SOCCORSO DEL ‘CIVICO’

Nubifragio a Palermo, allagato pronto soccorso del civico. Ieri sera la pioggia battente ha flagellato il capoluogo siciliano causandodanni e disagi in tutta la città ma ha colpito anche l’ospedale Civico. La pioggia è scesa con velocità e intensità causando difficoltà di smaltimento delle acque reflue, emergenza che Palermo, non regge da parecchio tempo. La bomba d’acqua di ieri ha colpito anche l’ospedale Civico allagando anche il nuovo Pronto Soccorso. Le acque piovane in grande quantità entravano dalla porta scorrevole dell’ingresso ambulanze con rapidità. In pochi minuti, il flusso, oltre all’area mista del nosocomio, ha raggiunto anche la sala d’attesa che si è riempita con 20 centimetri d’acqua. Una intera zona è diventata impraticabile per l’utenza e gli stessi operatori si spostavano immergendo i piedi nell’acqua.

Ma l’abbondante flusso non si è fermato alle aree di attesa e a quelle del pronto Soccorso. In serata si è allagato anche il reparto di Nubifragio a Palermo, allagato pronto soccorso del civicoTomografia computerizzata con tutti i rischi del caso, considerato che nella divisione sono attivi numerose attrezzature che funzionano con energia elettrica. Rischi per l’utenza, per gli operatori e per gli stessi costosi macchinari diagnostici. Una condizione di paralisi dei servizi e grande disagio che ha provocato certamente danni alla struttura. Infatti, per circa due ore è stato impossibile ricevere nuove emergenze inoltre le ambulanze sono state dirottate al Policlinico dove la situazione era precaria a causa degli allagamenti che si verificavano nella zona. Gli operatori hanno tentato di asciugato come hanno potuto. Inoltre, il personale ha tentato di limitare al minimo i disagi all’utenza e proseguire l’attività. La situazione è tornata alla normalità nelle prime ore del mattino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*