LUNEDI’ CON: VIVERE A COLORI ADRANO

Incontri del lunedì ad Adrano

LUNEDI’ CON: VIVERE A COLORI ADRANO

Lunedì con: vivere a colori Adrano. “Ritrovarsi insieme è un inizio, restare insieme è un progresso, ma riuscire a lavorare insieme è un successo”. Una celebre frase di Henry Ford che esprime perfettamente il senso del movimento “Vivere a colori” di Adrano, Comune in provincia di Catania, fondato da Nicola Monteleone, dottore in economia, che da dicembre insieme alla collaborazione di molti giovani volenterosi, ha dato vita a un gruppo che segue la regola “del fare, per crescere e migliorare la qualità di vita dei cittadini”. Sulla scia di queste motivazioni, ogni lunedì da oramai 4 mesi, vengono organizzati nella sede del gruppo in Corso Sicilia, 14, dibattiti- confronti con professionisti di vari settori con cui tracciare un quadro puntuale e completo delle problematiche della città, per capire e trovare le soluzioni più corrette.

Una rubrica che si chiama proprio “Lunedì con” che ha già affrontato tematiche interessanti tra cui il problema dei rifiuti insieme al commissario liquidatore dell’Ato Catania Angelo Liggeri, l’illuminazione pubblica insieme a Nicola Costa, esperto in gestione energetica, e poi ancora gli asili nido con la dottoressa Brenda Scarvaglieri e il randagismo e le regole per una sana alimentazione, rispettivamente con le dottoresse Verdiana Bulla e Laura Reina. Argomenti selezionati in maniera accurata dal coordinatore del movimento Nicola Monteleone, che ha sottolineato quanto sia importante il lavoro di squadra del resto lo slogan del gruppo dice “insieme si può”.

“Vivere a colori” sarà aperta a tutti – sottolinea Monteleone – questa è la “casa” di tutti i cittadini di Adrano, che potranno venire qui per parlare delle loro idee, progetti e problemi, noi cercheremo di trovare insieme le soluzioni migliori, perché sono convinto che il nostro paese merita molto di più, e per questo motivo partiremo dai quartieri, dalle periferie, dalle zone più problematiche. Da lì, Lunedì con: vivere a colori Adranoinsieme – conclude – cercheremo di dare risposte concrete, che possano aiutare tutti, specialmente le fasce più bisognose, perché dobbiamo ridare dignità alla nostra città”. Partecipazione attiva e lavoro di squadra, è dunque il leitmotiv del gruppo che vuole dipingere un volto nuovo per Adrano lavorando in sinergia con chi ha voglia di fare e fare bene, offrendo spunti reali non solo di riflessione ma di realizzazione pratica di progetti che mettano al di sopra di tutto il benessere di ogni singolo cittadino.

Intanto per la prossima settimana, l’appuntamento con la rubrica dei “Lunedì con..” sarà spostata a martedì 17 Aprile. Si parlerà di “Sport e disabilità”, argomento particolarmente sentito dalla comunità adranita, la cui percentuale di persone affette da disabilità è molto alta. A relazionare sull’argomento sarà la dottoressa Stefania Petrina, psicologa specializzata in psicologia clinica, insieme al presidente dell’associazione “Città accessibile” Carmelo Mazzaglia, colpito all’età di 5 anni dalla Distrofia Muscolare di tipo Duchenn. In video conferenza ci sarà anche la significativa testimonianza dell’ex poliziotto penitenziario Martino Florio, dell’associazione Life Onlus di Catania, ovvero “Life Improvement For Every disable person” rimasto sulla sedia a rotelle in seguito ad un’incidente stradale che ha conquistato nel 2006 il record mondiale di profondità ad aria presso l’AMP di Siracusa, scendendo ad una profondità di 51 metri. L’appuntamento è fissato per le 18.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*