CATANIA-PAGANESE SEI A ZERO

 

 

CATANIA-PAGANESE SEI A ZERO –

La Partita si è rivelata a favore del Catania sin dai primi minuti di gioco. Gli etnei subito in avanti hanno trovato il goal dopo soli undici minuti di gioco, grazie ad una staffilata da fuori area di capitan Biagianti. Pochi minuti dopo si è presentata ancora un’occasione sprecata malamente da Barisic tirata in alto a pochi metri da Gomis. Subito dopo l’attaccante sloveno si fa perdonare aumentando il vantaggio a 2 con un potente rasoterra. Mazzarani realizza a pochi minuti dal fischio finale grazie a un pregevole assist di Ciccio Lodi. Così il Catania chiude il primo tempo con tre lunghezze di distanza dalla Paganese.

Nella ripresa, per la squadra di Lucarelli è un susseguirsi di successi. All’inizio ci prova Manneh, che si vede respingere la palla sulla linea dopo aver scavalcato anche il portiere. Poco dopo ci prova Davis Curiale cerca il goal ma il palo ferma la sfera. Ancora una volta Maks Barisic compie l’impresa e sigla la quarta rete rossazzurra. Curiale ci riprova concludendo l’azione con un impeccabile pallonetto che va in rete a seguire Luka Bogdan, viola la porta di Gomis con un goal tra i migliori dei suoi.

Assolutamente soddisfatto della partita disputata il Catania, a maggior ragione legato al risultato positivo arrivato da Caserta, con la squadra campana che ha fermato la capolista Lecce. Il Trapani ancora vittorioso, fa si che i giochi si aprano, in considerazione del fatto che il Lecce dovrà riposare in campionato, nel momento in cui si svolgerà la grande disputa del Massimino tra Catania e Trapani. Dopo la partita contro la Paganese, Lucarelli ha parlato in conferenza: «Nelle prossime due partite ci si gioca il campionato e a Catanzaro voglio una prestazione maiuscola della squadra. I giochi non si sono mai chiusi e dobbiamo agguantare il Lecce prima ancora che loro riposino; dopo Monopoli è scattato qualcosa e oggi raccogliamo i frutti».

 

CATANIA-PAGANESE 6-0

Catania (4-3-3): Pisseri 7, Blondett 6.5 (29? st Esposito sv), Aya 6.5, Bogdan 7, Marchese 6.5 (35? st Brodic sv), Lodi 8, Biagianti 7 (20? st Rizzo 6), Mazzarani 7.5, Barisic 7.5 (20? st Di Grazia 6), Curiale 7, Manneh 6.5 (19? st Porcino 6). In panchina: Martinez, Semenzato, Tedeschi, Bucolo, Russotto, Ripa. Allenatore: Lucarelli 8.

Paganese (3-4-1-2): Gomis 5, Meroni 4 (31? st Acampora sv), Piana 4, Carini 4, Ngamba 5.5, Tascone 4.5, Nacci 4.5, Della Corte 4.5, Cesaretti 5.5, Cernigoi 4.5 (12? st Talamo 5), Cuppone 5 (26? pt Bensaja 4.5). In panchina: Marone, Galli, Tazza, Pavan, Bernardini, Grillo, Maiorano, Boggian. Allenatore: De Sanzo 4.

Arbitro: Mei di Pesaro 6.5

Reti: 11? pt Biagianti, 22? pt Barisic, 40? pt Mazzarani, 17? st Barisic, 40? st Curiale, 43? st Bogdan.

Note: spettatori 6.612 (abbonati 5.202, paganti 1.410), incasso 10.593 euro. Osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime dell’esplosione di via Garibaldi a Catania. Ammoniti: Cesaretti, Blondett, Carini. Angoli: 5-3 per la Paganese. Recupero: 1?, 0?.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*