ACIREALE (CT): COLPO AL BANCOMAT, PRESE 7 PERSONE

 

 

ACIREALE (CT): COLPO AL BANCOMAT, PRESE 7 PERSONE –

Acireale. La banda è stata sorpresa dagli agenti della squadra mobile nell’officina di un fabbro della frazione ‘Pennisi’ Acireale mentre cercavano di forzare la cassaforte scardinata nella notte tra sabato e domenica scorsa. Una volta individuati i malviventi, i poliziotti, a scopo intimidatorio, hanno sparato alcuni colpi di arma da fuoco in aria e hanno incastrato sette persone. Gli uomini sono stati arrestati dalla Polizia di Stato ad Acireale (Catania) perché sorprese in flagrante, insieme ad altri complici che sono riusciti a fuggire. Le persone arrestate avevano asportato la notte tra sabato e domenica scorsa, nella vicina frazione di Piano d’Api, uno sportello Postamat con dentro 45 mila euro che stavano cercando di aprire. Il furto è stato perpetrato con un escavatore, che i malviventi avevano poi abbandonato. I poliziotti hanno anche sequestrato un’autovettura Alfa Romeo 147 risultata rubata e un autocarro Fiat Iveco. La cassa automaticabancomat_colpo_piano_dapi_foto_banda e 45mila euro che conteneva sono stati restituiti al direttore dell’ufficio postale. I fermati sono accusati di furto aggravato di apparecchio Atm delle Poste Italiane e ricettazione di autovettura. Le porte del carcere si sono aperte per: Maurizio Contarino, 47 anni, Christian Russo, 23, Giuseppe Papale, 27, Salvatore Magrì, 37 anni, Vincenzo Verga, 42, Mariano Massimino, 30, e Antonino Pettinato, di anni 52.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*