RISORSE E INVESTIMENTI, MUSUMECI INCONTRA MINISTRO DE VINCENTI

RISORSE E INVESTIMENTI, MUSUMECI INCONTRA MINISTRO DE VINCENTI

Il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci si è recato stamane a Roma. Il motivo del viaggio, l’incontro con il ministro alla Coesione, Claudio De Vincenti per definire gli interventi del “patto per la Sicilia” e altri investimenti destinati all’isola.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

RISORSE E INVESTIMENTI, MUSUMECI INCONTRA MINISTRO DE VINCENTI –

Questa mattina, confronto nella sede del ministero per la Coesione, tra il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e il ministro, Claudio De Vincenti. Sul tavolo gli interventi del “Patto per la Sicilia” e altri investimenti destinati all’isola. Si discuterà sul cambio della destinazione di una parte delle risorse del Patto per il Sud. Il governo regionale si è accorto che le risorse finalizzate agli investimenti in Sicilia ci sono, ma non sono completi. Così, i progetti esecutivi per la realizzazione delle opere, i comuni ed Enti Locali non sono in condizione di realizzarli.

Infatti, Comuni, Liberi Consorzi e Città Metropolitane, per effetto delle riduzioni di personale, che hanno determinato la perdita di buona parte della capacità tecnica, non sono in grado di eseguire i progetti e non hanno le risorse per affidarli a professionisti esterni. Una intenzione del governo potrebbe essere quella di usare una parte non rilevante delle risorse del ‘Patto per il sud’ per risolvere il problema ed eseguire la progettazione per poi procedere alla realizzazione delle opere.

Tra le ipotesi, quella di usare le risorse del ‘patto’ anche per il co-finanziamento delle opere comunitarie per evitare il disimpegno come avvenuto durante la gestione Crocetta, che ha comportato la rinuncia a un terzo delle risorse messe a disposizione dall’Europa. Infatti la Regione non era stata in grado di impegnare con il proprio bilancio le somme necessarie alle opere che necessitavano del co-finanziamento regionale. Interventi che dovrebbero essere programmati e condivisi per evitare incomprensioni e impugnative. L’incontro propone l’intenzione di far ripartire i cantieri per la creazione delle infrastrutture della Sicilia e immettere risorse anche in altri campi.

 

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook