Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

PROGETTO AUTOSTRADA CT- RG, SI FERMA ANCORA

PROGETTO AUTOSTRADA CT- RG, SI FERMA ANCORA

Si ferma ancora il progetto per la realizzazione dell’autostrada Catania – Ragusa: le perplessità del ministero dell’Economia.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

PROGETTO AUTOSTRADA CT- RG, SI FERMA ANCORA –

La realizzazione della nuova autostrada Ragusa-Catania registra un nuovo stop per l’approvazione del progetto esecutivo. Secondo il comitato ristretto, presieduto da Roberto Sica, che segue l’iter per la realizzazione di questa infrastruttura, il Dipartimento di programmazione economica del ministero dell’Economia ha posto rilievi e perplessità su due punti: il mancato parere al progetto del Consiglio superiore dei lavori pubblici e in particolare il piano economico finanziario dell’opera.

Roberto Sica afferma: «Attendevamo già a fine dicembre e poi a gennaio il passaggio al Cipe con l’approvazione del progetto definitivo ma invece ci arrivano notizie di un raffreddamento dell’iter di approvazione ed è per questo che abbiamo chiesto un incontro urgente al ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. I ritardi infatti sulla procedura di approvazione rischiano di far perdere parte dei finanziamenti pubblici (in revisione entro il 31 marzo 2018)».

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook