Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA, REGISTRATO CASO DI MENINGITE

CATANIA, REGISTRATO CASO DI MENINGITE

Donna residente in un comune della provincia etnea è stata ricoverata nel reparto di malattie infettive del Garibaldi Nesima: le è stata diagnosticata una meningite. Dall’ospedale i responsabili fanno sapere che il: «Caso già isolato».

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CATANIA, REGISTRATO CASO DI MENINGITE –

La donna ricoverata ha 57 anni, e proviene da un comune nella provincia etnea. E’ stata ricoverata nell’ospedale Garibaldi di Catania perché le è stata diagnosticata una meningite. La paziente era stata ricoverata per un’otite, appena individuata la malattia è stata attivata subito la profilassi necessaria. Il caso è stato esaminato nell’Unità di Biocontenimento diretto dal dottor Sergio Pintaudi per essere successivamente posto all’attenzione del reparto malattie infettive del presidio ospedaliero di Nesima diretto dal Prof. Bruno Cacopardo.
Il commissario dell’ospedale Giorgio Santonocito, ha spiegato che: «L’Unità di Biocontenimento, la prima istituita nei Pronto Soccorso della Regione ci ha consentito quest’anno di isolare prontamente tutti i casi sospetti di malattie infettivo-diffusive consentendo il regolare andamento del Pronto soccorso generale». Pintaudi è intervenuto dicendo: «Abbiamo deciso di implementare il settore della infettivologia di Pronto Soccorso da quando abbiamo notato una recrudescenza delle malattie infettivo-diffusive, e per questo oggi l’Ospedale Garibaldi è Centro Regionale di Riferimento per il biocontenimento con l’assessore alla sanità Ruggero Razza abbiamo concordato ed elaborato con tutte le Aziende ospedaliere e con l’Asp, un sistema metropolitano capace di fare fronte alle esigenze che ogni anno, sotto varie forme infettive, impegnano i nostri pronto soccorso».

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook