Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

SCIPPO CON INSEGUIMENTO A CATANIA. RAPINATORE BLOCCATO DA PASSANTE

SCIPPO CON INSEGUIMENTO A CATANIA. RAPINATORE BLOCCATO DA PASSANTE

Lo scippo è avvenuto in via Mogadiscio, la signora è stata scaraventata in terra ma ha trovato l’aiuto di un giovane che si è lanciato all’inseguimento del malvivente.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

SCIPPO CON INSEGUIMENTO A CATANIA. RAPINATORE BLOCCATO DA PASSANTE –

Scippo con inseguimento nella piazza Santa Maria di Gesù a Catania. Dopo la segnalazione di una rapina sono accorsi in aiuto della malcapitata, gli agenti della polizia di stato di Catania i quali hanno trovato un giovane che teneva bloccato un uomo, il quale cercava di divincolarsi dalla morsa.
Il rapinatore, Antonio Motta, 51 anni, poco prima aveva strappato con violenza la borsa a una donna che si trovava nella vicina via Mogadiscio. Dopo averla spinta l’ha fatta cadere in terra. La signora si è rialzata e non curante del dolore che gli aveva procurato la caduta, si è messa insieme al giovane che l’aveva appena soccorsa, all’inseguimento del malvivente. Il ragazzo non curante del pericolo ha raggiunto lo scippatore e lo ha bloccato in piazza Santa Maria di Gesù. Arrivati i poliziotti, la vittima dell’aggressione è stata accompagnata nel vicino pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi Centro per farsi medicare. I medici le hanno riscontrato lesioni con una prognosi di 15 giorni. Motta è stato condotto in questura e dopo i controlli di rito è stato tradotto agli arresti domiciliari.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook