Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

CATANIA PAREGGIA CONTRO IL COSENZA 2-2

CATANIA PAREGGIA CONTRO IL COSENZA 2-2

Per il Catania Solo un pareggio contro il Cosenza 2-2 e il Lecce vola a +6 della classifica. In extremis i rossazzurri rimontano un 2-2.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CATANIA PAREGGIA CONTRO IL COSENZA 2-2 –

La squadra di Lucarelli riesce a riprendere il pareggio in un finale frenetico. Purtroppo il Catania non arriva alla vittoria che lo avvantaggia. Infatti il Lecce da stasera si ritrova in classifica a +6 dalla squadra etnea. Prova generosa dei rossoazzurri che nell’intera ripresa non cancellano un cattivo primo tempo dove gli avversari con due staffilate hanno violato la porta di Pisseri. Allo stadio Massimino le sequenze sembravano un film già visto simile ai precedenti k.o. interni specie quello con la Casertana. Poi, il pareggio di Manneh ha premiato lo sforzo finale. Alla squadra e ai tifosi catanesi resta l’amaro in bocca per la mancata vittoria. Nel primo tempo gli uomini di Lucarelli hanno avuto un calo di concentrazione ha coinvolto il portiere Pisseri colpevole nelle due circostanze in cui Mungo e Bruccini hanno calciato a rete. Il gol di Barisic ha ridato animo alla compagine rossoazzurra ma il Catania ha mostrato poca coesione all’attacco, poche idee e gioco prevedibile che hanno permesso al Cosenza di chiudersi. Poca lucidità negli ultimi sedici metri e anche mancanza di cinismo per un Catania che nel finale ha spinto con la forza della disperazione trovando un meritato pareggio con il neo entrato Manneh. Nel complesso prova incolore della squadra rossazzurra che forse questa sera ha perso un Gran Premio importante per superare il Lecce.  Prossimo match per il Catania, domenica prossima contro il Monopoli, alle 16.30.

Cronaca della gara:

Nel primo tempo al 4′ i calabresi si rendono pericolosi con Dermaku che raccoglie da calcio d’angolo, ma conclude parte il tiro ma è troppo debole. Il Catania risponde e al 7′ sfiora il gol. Mungo colpisce dalla media distanza e il Cosenza al 18′ passa in vantaggio con una conclusione angolata beffa Pisseri, nulla da fare. Ancora il Catania passa subito al contrattacco e dopo un’ampia manovra, colpo di testa di Aya e Saracco devia in calcio d’angolo. Barisic lancia un pericoloso colpo, ma il tiro termina fuori. al 27′ dopo un’azione del Cosenza che è ben piazzato in campo il raddoppio. La punizione di Palmiero sfonda la rete di Pisseri, anche se il portiere rossazzurro, avrebbe potuto dare qualcosina in più. Catania basito, si da una smossa e Barisic su servizio di Rizzo centra un gol che sancisce 1-2. I rossazzurri si riorganizzano e attaccano, ma trovano il muro di una squadra ben piazzata, i calciatori abili e pronti a colpire e partire in contropiede. A pochi minuti dal termine Porcino su assist di Barisic tenta l’impresa ma Saracco para.

Cosenza subito pericoloso in due circostanze nel secondo tempo, ma la difesa del Catania ben piazzata stoppa. I rossoazzuri cercano un disimpegno che risulta affannoso. Aya aggiusta il tiro, poi la palla per Bruccini e Baclet che cercano di violare due volte in pochi secondi la porta di Pisseri con un nulla di fatto. Intanto, Lucarelli manda in campo Ripa e richiama Fornito. Etnei ancora all’attacco con alcune opportunità per Curiale e Aya, ma la difesa del Cosenza stoppa. I rossoazzurri partono in avanti ma la loro azione, principalmente nella parte centrale del campo, è confusa e farraginosa soprattutto negli ultimi 20 metri. Forte la difesa del Cosenza che si difende con puntualità e compattezza per poi passare in contropiede. Al 71′ buona occasione per il Catania con Di Grazia, ma l’azione si rivela un nulla di fatto. A pochi minuti dalla scadenza del tempo, Lucarelli tenta l’ultima carta e inserisce il nuovo acquisto, il croato Brodic ed è proprio lui che ha l’opportunità per segnare il gol del pareggio, ma Saracco con una manovra di bravura respinge. Finale al cardiopalma con i rossoazzuri rivolti all’attacco. All’ottantasettesimo minuto il pareggio con un’azione prodigiosa di Manneh che segna da pochi passi su sponda di Ripa. Poi, le azioni si quietano fino alla fine. Il risultato finale sancisce un pareggio: Catania-Cosenza 2-2.

TABELLINO

CATANIA-COSENZA 2-2

MARCATORI: 17′ Mungo, 27′ Palmiero, 29′ Barisic, 87′ Manneh

CATANIA (3-5-1-1): 12 Pisseri, 4 Aya, 5 Tedeschi, 26 Bogdan, 9 Barisic (dal 77′ Brodic), 6 Rizzo, 10 Lodi, 18 Fornito (dal 53′ Ripa), 8 Porcino (dal 67′ Marchese), 32 Mazzarani (dal 67′ Di Grazia), 11 Curiale (dal 67′ Manneh). A disposizione: 22 Martinez, 13 Semenzato, 18 Blondett, 27 Biagianti, 17 Bucolo, 21 Esposito. Allenatore: Lucarelli.

COSENZA (3-5-2): 22 Saracco; 5 Idda, 29 Pascali, 31 Dermaku; 2 Corsi, 11 Bruccini, 6 Palmiero (dal 57′ Loviso), 20 Trovato, 30 D’Orazio (dal 87′ Ramos); 7 Mungo (dal 57′ Okereke), 16 Baclet (dal 69′ Tutino). A disposizione: 1 Zommers, 15 Boniotti, 33 Camigliano, 13 Pasqualoni, 36 Braglia. Allenatore: Braglia.

ARBITRO: Sozza della sezione di Seregno

AMMONITI: Tedeschi, Trovato, Saracco, Bogdan, Okereke, Bruccini

RECUPERO: 1′, 4′.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook