LIBERI CONSORZI: PRESIDENTE MUSUMECI NOMINA I NUOVI COMMISSARI

LIBERI CONSORZI: PRESIDENTE MUSUMECI NOMINA I NUOVI COMMISSARI

Il presidente Musumeci nomina i nuovi commissari dei Liberi Consorzi siciliani: A Palermo e Catania confermati i sindaci Leoluca Orlando ed Enzo Bianco.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

LIBERI CONSORZI: PRESIDENTE MUSUMECI NOMINA I NUOVI COMMISSARI –

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci ha nominato i nuovi commissari straordinari dei sei Liberi Consorzi di Comuni:

Ad Agrigento arriva Alberto Di Pisa, magistrato in quiescenza, già procuratore generale aggiunto presso la Corte di appello di Palermo e procuratore della Repubblica a Termini Imerese e Marsala.
A Enna, nominato Ferdinando Guarino, dirigente generale di Pubblica sicurezza in quiescenza, già questore di Enna e vicario ad Agrigento e L’Aquila.
A Ragusa arriva Salvatore Piazza, già segretario generale dell’ex Provincia regionale e del Comune di Ragusa.
A Siracusa torna Elda Floreno, già prefetto della città e di Enna, oltre che commissario straordinario della Provincia di Ragusa.
A Trapani confermato Raimondo Cerami, magistrato in quiescenza, già giudice istruttore al tribunale di Palermo e Trapani e sostituto procuratore generale presso la Corte di appello di Palermo.
A Caltanissetta, prorogata nell’incarico, Rosalba Panvini, attuale dirigente regionale, fino all’imminente rotazione dei dirigenti generali della Regione.
Le città metropolitane di Palermo e Catania, a seguito di provvedimenti del Tar sono stati confermati nelle funzioni gli attuali sindaci dei capoluoghi, Leoluca Orlando ed Enzo Bianco. A Messina, invece, l’assessorato regionale per le Autonomie locali ha già avviato la procedura di revoca dell’incarico per l’attuale commissario straordinario, che dovrebbe concludersi poco dopo la metà di febbraio.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook