Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

CATANIA – V.FRANCAVILLA 1- 0: MINIMO SFORZO, MASSIMA RESA

CATANIA – V.FRANCAVILLA 1- 0: MINIMO SFORZO, MASSIMA RESA

Il Catania regola di misura la formazione pugliese e si rimette sulla scia del Lecce?.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CATANIA – V.FRANCAVILLA 1- 0: MINIMO SFORZO, MASSIMA RESA –

Esordio in casa nel 2018 positivo per il Catania che grazie al gol di Tedeschi, vince il posticipo della ventitreesima giornata di serie C. Al Massimino, i rossoazzurri passano subito in vantaggio grazie ad un bel colpo di testa di Tedeschi su un cross calciato magistralmente dal solito Ciccio Lodi. Il difensore, svetta tra le teste dei calciatori della Virtus Francavilla, ed insacca il pallone alla sinistra del portiere. Il Catania ritrovatosi immediatamente in vantaggio si limita a gestire la partita, senza riuscire però ad imporre il proprio ritmo al gioco. I pugliesi, al contrario, aggressivi e capaci di imprimere un pressing alto e costante riescono a mantenere il pallino del gioco per gran parte del primo tempo. Nel corso di tutta la prima frazione di gioco, i pericoli per il Catania arrivano soprattutto dalla fascia destra, dove il neo acquisto Caccavallo è costretto ad uscire al 27’ a causa di un infortunio per lasciare spazio ad Esposito. Lucarelli passa così dall’iniziale 4-3-3 ad un più accorto 3-5-2 che però non riesce a conferire alla manovra rossoazzurra quella fluidità e compattezza necessaria per rendersi pericolosa.

Il copione per tutto il primo tempo rimane lo stesso, con la Virtus Francavilla capace di tenere il Catania nella propria metà campo, costringendolo a soffrire le pericolose ripartenze imbastite dai pugliesi, come in occasione del giallo rimediato da Lodi al 35’, costretto a trattenere la maglia di un avversario per sventare un pericoloso contropiede. Nel secondo tempo le cose non cambiano, anche a seguito del triplice cambio effettuato da Lucarelli con l’inserimento di Barisic, Rizzo e Fornito nel tentativo di fornire maggior lucidità e freschezza alla manovra del Catania. Troppi lanci lunghi ed un precario equilibrio in campo, hanno costretto i rossoazzurri a difendere con i denti il gol dell’1-0 fino alla fine.

Pisseri ha dimostrato più volte diverse incertezze che potevano costare care, mentre l’infortunio di Caccavallo e l’assenza ormai prolungata di Russotto hanno tolto imprevedibilità alla manovra del Catania che è stato per molto tempo in balia degli avversari, incapaci però di riuscire a concretizzare le poche opportunità create nel corso dei 90 minuti. Un successo quello di stasera, molto importante, che consente al Catania di riportarsi a quattro punti di distanza dal Lecce, e mantenere intatte le possibilità di raggiungere il primo posto valido per l’accesso diretto alla Serie B. Una prova che ha evidenziato l’esperienza e la forza maturata dal Catania nel corso di questa stagione, che attraverso una retroguardia di ferro, ben diretta da un ottimo Aya, è riuscita ad avere la meglio sugli avversari, nonostante la serata non proprio positiva dei suoi interpreti.

Appuntamento a domenica 4 Febbraio per l’impegnativa trasferta di Andria in cui i rossoazzurri dovranno essere bravi a mantenere alta la concentrazione per riuscire a portare a casa ulteriori tre punti, sperando in un passo falso del Lecce, impegnato alle 14:30 in casa con il Catanzaro.

Formazioni:

CATANIA (3-5-2):

Formazione: 12 Pisseri; 4 Aya, 5 Tedeschi, 26 Bogdan; 24 Caccavallo (dal 30? Esposito), 27 Biagianti (dal 60? Rizzo), 10 Lodi, 32 Mazzarani (dal 60? Fornito), 15 Marchese; 29 Ripa, 23 Di Grazia (dal 60? Barisic).

A disposizione: 22 Martinez, 13 Semenzato, 18 Blondett, 33 Lovric, 19 Manneh, 8 Caccetta, 17 Bucolo, 34 Rossetti. Allenatore: Lucarelli.


VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2):

Formazione: 31 Saloni; 2 De Toma, 4 Prestia, 35 Agostinone 13 Pino (dal 85? Valotti), 20 Folorunsho (dal 74? Viola), 8 Biason, 25 Sicurella, 16 Albertini; 7 Lugo Martinez, 33 Madonia (dal 63? Parigi).
 

A disposizione: 1 Albertazzi, 12 Colonna, 5 Sbampato, 19 Arfaoui, 28 Mastropietro, 15 Del Vecchio. Allenatore: D’Agostino.

Marcatori: 2’ Tedeschi.

Arbitro: Zanonato della sezione di Vicenza

Ammoniti: Caccetta, Prestia, Lodi, Valotti.

Stadio: Angelo Massimino, Catania

Luca Milazzo

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook