Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

UE, TRIBUNALE CONFERMA TAGLI DEI FONDI IN SICILIA

UE, TRIBUNALE CONFERMA TAGLI DEI FONDI IN SICILIA

La Commissione europea respinge il ricorso dell'Italia che ha provato a contrastare le contestazioni che aveva già ricevuto. Il rigetto in ordine ai finanziamenti del Por 2000-2006, su cui sono state effettuate due verifiche contabili. Riscontrate nei conti, operazioni e spese non ammissibili.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

UE: TRIBUNALE CONFERMA TAGLI DEI FONDI IN SICILIA –

Il Tribunale dell’Unione europea ha rigettato integralmente il ricorso dell’Italia contro la decisione della Commissione Ue di tagliare di quasi 380 milioni su 1,2 miliardi i fondi strutturali destinati alla Sicilia dopo aver accertato diverse irregolarità per il periodo 2000-2006. I giudici del Lussemburgo hanno osservato come sia innegabile l’esistenza di errori nella spesa, imputabili a insufficienze nei sistemi di gestione e di controllo del Piano operativo regionale (Por) Sicilia, che si sono manifestati nel corso di diversi esercizi finanziari e ai quali non è stato posto del tutto rimedio fino alla fine della programmazione.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook