Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA, VENTO FORTISSIMO E TANTI DANNI

CATANIA, VENTO FORTISSIMO E TANTI DANNI

Alberi abbattuti e cartelloni divelti da fortissime raffiche di vento in tutta la provincia di Catania. Crollato il controsoffitto dell’ospedale Garibaldi Centro. Fontanarossa, tre voli dirottati in altri scali. I vigili del fuoco hanno effettuato più di180 interventi.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CATANIA, VENTO FORTISSIMO E TANTI DANNI –

Continua il forte vento a Catania e provincia. A causa delle raffiche che soffiano da ore nel Catanese è crollato parte del controsoffitto del nuovo reparto di Osservazione Breve Intensiva dell’ospedale Garibaldi Centro che si trova in piazza Santa Maria di Gesù. Parte del tetto ha ceduto improvvisamente. Tra i presenti grande paura al momento del cedimento. La struttura ospita pazienti che arrivano al Pronto Soccorso e che hanno bisogno di approfondimenti diagnostici ed è stata inaugurata a fine ottobre. Il vento ha divelto un pino secolare che si trovava in un cortile interno, in una delle zone non accessibili al pubblico. Nessun danno invece nell’ospedale Garibaldi Nesima.

La sala Operativa dei Vigili del fuoco ha ricevuto centinaia di chiamate per segnalare cartelloni pubblicitari divelti, alberi abbattuti e oggetti che ostruiscono le strade in tutta la provincia. Sui luoghi dove si sono creati i disagi operano anche squadre di supporto provenienti anche da Caltanissetta, Enna, Messina e Palermo. Alcuni cassonetti dei rifiuti lungo Circonvallazione di Catania sono stati spinti dal vento al centro della carreggiata. Il maltempo ha provocato disagi anche in via Leucatia, nel quartiere residenziale Canalicchio. Un albero abbattuto ha danneggiato i cavi elettrici, lasciando un intero rione al buio. Difficoltà anche nell’hinterland etneo, nelle zone di San Giovanni La Punta, Viagrande, Sant’Agata Li Battiati, Misterbianco, Mascalucia, Gravina di Catania e Trecastagni.

Si è interrotta anche l’autostrada A18 Messina-Catania per la caduta di un grosso albero sulla carreggiata in direzione del capoluogo etneo. Prevista l’uscita obbligatoria allo svincolo di Fiumefreddo. il Casello di Giarre (direzione Catania) è stato chiuso anche per la presenza di un palo della luce abbattuto sulla strada. Quindi traffico rallentato per gli automobilisti che transitano per l’autostrada A18 in direzione Messina. Segnalata la presenza di alcuni alberi abbattuti in carreggiata, ma che non hanno reso necessaria la chiusura al traffico.

Anche nell’aeroporto di Fontanarossa di Catania vi sono stati parecchi disagi anche per i passeggeri di alcuni aerei il cui atterraggio era previsto per stamane nello scalo di Catania: tre voli della Ryanair sono stati dirottati negli scali di Comiso (Ragusa) e Lamezia Terme (Catanzaro).

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook