SONDAGGIO SU PRIORITÀ DEI SICILIANI: LAVORO E SALUTE AI PRIMI POSTI

SONDAGGIO SU PRIORITÀ DEI SICILIANI: LAVORO E SALUTE AI PRIMI POSTI

L’istituto Demopolis ha proposto un sondaggio dei cittadini sui punti previsti nell’agenda del governo Musumeci: al terzo posto trasporti e infrastrutture.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

SONDAGGIO SU PRIORITÀ DEI SICILIANI: LAVORO E SALUTE AI PRIMI POSTI –

Quando il nuovo governo della Regione si appresta ad affrontare gli enormi problemi dell’isola, l’Istituto Demopolis ha chiesto ai siciliani di tracciare la loro agenda per il presidente Nello Musumeci e per i 12 assessori chiamati a comporre la Giunta.

il direttore di Demopolis Pietro Vento spiega: «Quale priorità assoluta per il governo Musumeci l’80% dei cittadini indica l’occupazione, legata a doppio filo con la ripresa economica nell’Isola». conclude Vento: «La Sicilia avverte in modo rilevante gli effetti della crisi degli ultimi anni: la questione lavoro pesa oggi ancor più che in passato, mentre cresce nelle famiglie la convinzione che manchino nell’Isola reali prospettive occupazionali per le nuove generazioni».

Dai sondaggi è emerso che il 67% dei siciliani chiede al governo e al nuovo assessore alla Salute un impegno preciso per ridare efficienza alla sanità pubblica, i cui servizi per la stragrande maggioranza dei cittadini sono oggi bocciati. In vetta all’agenda di governo dei siciliani, con il 64% delle indicazioni, si attesta al terzo posto il tema «trasporti, viabilità e infrastrutture» che costituisce il pre-requisito per qualunque credibile ipotesi di sviluppo.

Inoltre la maggioranza assoluta dei siciliani intervistati dall’Istituto Demopolis il 53%, chiede al presidente Musumeci una capacità strategica di programmazione e gestione dei fondi europei, ben diversa da quella mostrata, nell’ultimo quinquennio, dal governo Crocetta; per il 45% risultano infine necessarie la riduzione degli sprechi e una nuova efficienza della burocrazia regionale.

Lo studio è stato condotto dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, nei periodi che vanno dal 26 al 28 novembre su un campione regionale stratificato di 800 intervistati, rappresentativo dell’universo della popolazione maggiorenne residente in Sicilia.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook