Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

FREDDO E VENTO IN ARRIVO AL SUD

FREDDO E VENTO IN ARRIVO AL SUD

La perturbazione atlantica presto raggiungerà il Sud e già da lunedì scatterà l’allerta gialla sulla parte nord orientale della Sicilia.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

 

FREDDO E VENTO IN ARRIVO AL SUD –

La perturbazione atlantica risulta essere ancora in transito sull’Italia e si sposterà velocemente verso sud-est, interessando anche le regioni meridionali. La massa di aria fredda determinerà un calo delle temperature nel meridione. La Protezione Civile d’intesa ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli dei giorni scorsi.

Secondo quanto previsto nella notte si svilupperanno venti forti dai quadranti settentrionali, con raffiche di burrasca o burrasca forte che si manifesteranno, sulla Campania, Molise, Basilicata, soprattutto sulla parte jonica e sulla Puglia.

Dovrebbe iniziare nel primo pomeriggio di domani e i meteorologi prevedono il persistere di venti forti settentrionali con burrasca o forti burrasche, sulla Calabria e sulla Sicilia, con possibili mareggiate lungo le coste.

Considerate le previsioni vagliate dai tecnici del tempo, per domani è scattata l’allerta gialla per rischio idrogeologico in Abruzzo, sul versante tirrenico e su quello ionico meridionale della Calabria. Allerta anche per la parte che riguarda il versante tirrenico nord orientale della Sicilia.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook