Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

LANCIAVANO SASSI DAL CAVALCAVIA SULL’A20, FERMATI DUE MINORI

LANCIAVANO SASSI DAL CAVALCAVIA SULL’A20, FERMATI DUE MINORI

Due minorenni sono stati fermati in piena notte, avevano già colpito un'auto in transito. Entrambi sono stati accusati di tentato omicidio.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

LANCIAVANO SASSI DAL CAVALCAVIA SULL’A20, FERMATI DUE MINORI –

Gli agenti della polizia stradale poco prima delle ore 3.30 del mattino ha arrestato due diciassettenni. I ragazzi sono stati sorpresi a lanciare sassi da un cavalcavia sull’autostrada Palermo-Messina all’altezza di Milazzo comune in provincia di Messina. L’accusa formulata è tentativo di omicidio.

I minorenni avevano già colpito un’auto in transito sul parabrezza con un pezzo di lastra di cemento utilizzata generalmente per la copertura dei canali di scolo delle acque piovane.

L’oggetto pesantissimo ha frantumato il parabrezza, deformato il cofano e sfondato la mascherina anteriore della vettura dove in parte si è conficcato. I detriti prodotti dall’impatto hanno danneggiato altre vetture in transito ma, fortunatamente, nessuno ha riportato lesioni. I due diciassettenni dopo essere stati identificati e interrogati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati trasferiti in un centro di prima accoglienza per minori più vicino.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook