Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

LE COSTRINGEVANO A PROSTITUIRSI CON RITI ESOTERICI

LE COSTRINGEVANO A PROSTITUIRSI CON RITI ESOTERICI

Reclutavano giovani donne sottoponendole a pratiche esoteriche. Fermati dalla polizia di Ragusa due nigeriani, un’altra persona è irreperebile.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

LE COSTRINGEVANO A PROSTITUIRSI CON RITI ESOTERICI –

La Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Catania ha emesso un decreto di fermo eseguito dalla la Polizia di Stato-Squadra Mobile di Ragusa, con la collaborazione delle Squadre Mobili di Livorno e Pisa, nei confronti di Cliford Idemudia, nato a Benin City, di 48 anni, e di Godspower Palmer, nato in Nigeria, di 32 anni. Le indagini sono state condotte  della squadra mobile di Ragusa.

Gli indagati sono indiziati, il primo per associazione finalizzata al traffico di esseri umani, tratta di esseri umani, con le aggravanti della transnazionalità, di avere esposto a pericolo la vita o l’incolumità delle persone trasportate ‘facendole imbarcare su natanti occupati da numerosi migranti privi di ogni necessaria dotazione di sicurezza e di avere agito al fine di reclutare persone da destinare alla prostituzione sottoponendole a riti esoterici Ju Ju e allo sfruttamento sessuale. Il secondo dei delitti di tratta di esseri umani e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, anch’essi pluriaggravati. Un terzo indagato che è allo stato irreperibile, per tratta di esseri umani e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook