COCINA COMMISSARIO CITTÀ METROPOLITANA DI CATANIA

COCINA COMMISSARIO CITTÀ METROPOLITANA DI CATANIA

Nativo di Catenanuova (En), Cocina è coniugato e padre di tre figli maschi. In atto è Dirigente responsabile dell’Ufficio speciale della Regione Siciliana per la raccolta differenziata nei Comuni della Sicilia.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

COCINA COMMISSARIO CITTÀ METROPOLITANA DI CATANIA –

Si è insediato oggi l’ing. Salvatore Cocina e resterà alla guida della Città metropolitana di Catania, designato commissario straordinario dal presidente della Regione Rosario Crocetta. Il neo commissario avrà pieni poteri sull’Ente in quanto lo rappresenterà nei ruoli e nelle attività precipue delle cariche di presidente, Consiglio e Conferenza metropolitana. «Metterò a servizio della Città metropolitana la mia esperienza dirigenziale e manageriale maturata in quasi trent’anni a capo di Enti pubblici – ha dichiarato il neo commissario Cocina -. Sono consapevole della difficile situazione finanziaria in cui versano tutti gli Enti locali dell’Isola  ma confido nella collaborazione dei dirigenti e del personale tutto per avviare la riorganizzazione della macchina amministrativa, in un’ottica di fattiva sinergia con i Comuni e la Regione. In particolare mi occuperò delle situazioni più urgenti, tra le quali i problemi delle scuole superiori, la viabilità, l’ambiente e la Pubbliservizi». L’insediamento è avvenuto alla presenza del segretario generale della Città metropolitana di Catania, Ignazio Baglieri.
Nativo di Catenanuova (En), Salvatore Cocina è coniugato e padre di tre figli maschi. In atto è Dirigente responsabile dell’Ufficio speciale della Regione Siciliana per la raccolta differenziata nei Comuni della Sicilia.
Tra i vari prestigiosi incarichi è stato a capo della Protezione civile regionale dal 2005 al 2009, commissario di Arpa Sicilia nel 2012 e docente in alcuni corsi universitari.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook