Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

MIGRANTI SBARCANO NELL’OASI DI VENDICARI

MIGRANTI SBARCANO NELL’OASI DI VENDICARI

L'imbarcazione di 14 metri è rimasta incagliata, i 61 passeggeri avevano pagato 6.000 euro a un'organizzazione turca per arrivare in Italia clandestinamente. Irreperibile lo scafista russo.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

MIGRANTI SBARCANO NELL’OASI DI VENDICARI –

Era partito da Istanbul lo Yacht Lungo 14 metri e largo 4, denominato Elleni II, battente bandiera Usa pilotato da uno scafista russo o ucraino, che è ancora irreperibile. I ‘passeggeri’ avevano pagato a un’organizzazione turca 6mila euro per potersi imbarcare. i viaggi di migranti verso l’Italia
cambiano rotta e metodo. Gli extracomunitari, 61 di loro, tra pachistani, indiani e afghani, compresi 9 minorenni uno solo accompagnato, sono sbarcati indisturbati nelle riserva orientata di Vendicari, in provincia di Siracusa. L’imbarcazione è stata trovata incagliata tra degli scogli, ancora con il motore acceso, e si pensa dovesse rientrare in Turchia.
I migranti sono stati ritrovati ‘dispersi’ nella riserva e condotti nel porto commerciale di Agusta. Alle operazioni di ricerca hanno partecipato guardia di finanza, polizia di Stato, carabinieri, corpo forestale e personale del gruppo di contrasto all’immigrazione clandestina (Gcic) della Procura di Siracusa, che hanno subito avviato le indagini.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook