Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

PICCHIA LA MADRE E LA UCCIDE

PICCHIA LA MADRE E LA UCCIDE

Cinquantaquattrenne di Gela con disturbi mentali uccide la madre e tenta anche di ammazzare il padre.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

PICCHIA LA MADRE E LA UCCIDE –

Il dramma della follia si è consumato questa mattina a Gela, qualche minuto prima delle 7.30 in una abitazione di via Livorno. Giuseppe Di Dio, 54 anni, da tempo sofferente di disturbi mentali, ha ucciso con un oggetto contundente la madre 75enne, Nunzia Minardi tentando di ammazzare anche il padre, Emanuele Di Dio.
l’allarme è stato lanciato dai vicini che hanno sentito le urla degli anziani. Dai primi resoconti, pare che il figlio abbia aggredito la madre in cucina. Sono state trovate tracce di sangue a terra e su un ventilatore. Successivamente l’avrebbe strangolata con le mani, prima di avventarsi contro il padre, che è fuggito in strada, mettendosi in salvo grazie anche al sopraggiungere della polizia. Trasferito in ospedale dai poliziotti, Giuseppe Di Dio è stato arrestato e attualmente si trova sotto scorta.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook