Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CIRCONVALLAZIONE CATANIA, CHIUSA ROTATORIA DI NESIMA

CIRCONVALLAZIONE CATANIA, CHIUSA ROTATORIA DI NESIMA

Pericoli nel cantiere Metro della circonvallazione di Catania: chiusa la rotatoria Nesima. Cominciati i lavori di messa in sicurezza dell’area interessata, mentre l'assessore D'Agata annuncia che: «Fino a lunedì pomeriggio utilizzate percorsi alternativi».

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CIRCONVALLAZIONE CATANIA, CHIUSA ROTATORIA DI NESIMA –

Regna caos e paralisi, il traffico paralizzato in tutto il viale Bolano e delle arterie limitrofe della circonvallazione di Catania. A presidiare il flusso veicolare, tre vigili che avrebbero dovuto regolare la lunghissima colonna di veicoli che procedeva a passo d’uomo nei pressi della rotonda a pochi passi dal nuovo ospedale Garibaldi. Per tutta la giornata la parte della circonvallazione tra Monte Po, Nesima, San Nullo e Cibali era praticamente impraticabile. Questo blocco è stato causato dal rischio che si aprisse una enorme voragine, che ha costretto le forze dell’ordine a chiudere una parte della rotonda e agli operai di intervenire con uomini e mezzi pesanti. Mentre i lavori dovrebbero essere conclusi tra la nottata tra domenica e lunedì e il mattino successivo.
L’assessore alla Mobilità Rosario D’Agata, si è recato sul posto con tecnici e ufficiali della polizia locale tenendo costantemente informato il sindaco Enzo Bianco. D’agata ha spiegato: «Si è subito provveduto a posizionare i new jersey per delimitare la zona da chiudere al traffico e diverse pattuglie della Polizia municipale sono state inviate a pattugliare l’area. La rotatoria infatti dà accesso anche al nuovo Ospedale Garibaldi dove si trovano un Pronto soccorso pediatrico e uno ostetrico. Contemporaneamente gli operai, ottanta per ogni turno, della ditta che sta realizzando il tunnel sotterraneo della Metro, hanno dato l’avvio ai lavori, sia in superficie, sia sottoterra, per la messa in sicurezza della zona al fine di evitare il rischio di cedimenti». Continua l’assessore: «Consigliamo di non passare dalla rotatoria fino al pomeriggio di domani preferendo percorsi alternativi come per esempio la tangenziale. Chi deve poi raggiungere Monte Po, potrebbe utilizzare la strada che conduce da San Giorgio a quel quartiere». D’Agata ha poi concluso annunciando che la zona sarà presidiata anche di notte dalla Polizia municipale e ha chiesto scusa per i disagi dicendo: «ma si è trattato di una scelta obbligata per garantire il massimo della sicurezza ai cittadini».

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook