Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ABUSANO DI LEI DOPO UNA SERATA IN DISCOTECA

ABUSANO DI LEI DOPO UNA SERATA IN DISCOTECA

Dopo averla fatta salire in macchina per accompagnarla a casa, hanno abusato di lei e l'hanno abbandonata in strada Per lo stupro della 25enne, sono stati fermati tre giovani.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ABUSANO DI LEI DOPO UNA SERATA IN DISCOTECA –

Nella notte tra sabato e domenica una 25enne è stata violentata da tre italiani, di 36, 34 e 23 anni. I presunti violentatori sono stati poi fermati dai carabinieri. La Procura oggi chiederà la convalida del provvedimento. L’inchiesta è coordinata dal procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, dall’aggiunto Marisa Scavo e dal sostituto Fabio Regolo. La giovane, si era recata in discoteca a Catania assieme a una persona che avrebbe conosciuto su un social network. Dopo aver legato con un altro giovane, al termine della serata avrebbe accettato di farsi accompagnare a casa da lui. Invece di riportarla nel paese d’origine della vittima, il giovane e due suoi amici, l’avrebbero invece condotta in auto in una zona isolata di un paese etneo che conoscevano bene e avrebbero abusato di lei. Le violenze sarebbero state continuate in auto almeno per alcune ore. La 25enne è stata lasciata in strada un posto isolato dove un passante l’ha notata e soccorsa accompagnandola nella locale stazione dei carabinieri, i quali, subito hanno avviato le indagini. Successivamente la vittima è stata condotta con un’ambulanza nell’ospedale Garibaldi di Catania, dove è stata ricoverata in stato di shock. Militari dell’Arma dopo aver raccolto le dichiarazioni della vittima e avviato accertamenti e verifiche, hanno identificato e fermato le tre persone che erano residenti in paesi diversi tra loro.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook