Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

AUTOCISTERNA CARICA DI GPL IN FIAMME, CHIUSA AUTOSTRADA PA-CT

AUTOCISTERNA CARICA DI GPL IN FIAMME, CHIUSA AUTOSTRADA PA-CT

L’autocisterna si è incendiata sull’autostrada Palermo-Catania dopo lo svincolo di Termini Imerese, in direzione del capoluogo etneo. L’autista del mezzo pesante è riuscito a mettersi in salvo.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

AUTOCISTERNA CARICA DI GPL IN FIAMME, CHIUSA AUTOSTRADA PA-CT –

Foto di repertorio

Stamane all’alba l’autostrada A19 Palermo-Catania è stata chiusa in entrambe le direzioni a causa di un incidente. Una cisterna che trasportava gpl si è incendiata. Il fatto è successo poco dopo lo svincolo di Termini Imerese, in direzione del capoluogo etneo. Il conducente del camion è riuscito a bloccare il mezzo pesante e lanciare l’allarme ai soccorritori. I vigili del fuoco sono intervenuti con sei squadre e il nucleo Nbcr. Dopo le operazioni di spegnimento l’autostrada è stata parzialmente riaperta. L’operazione ha richiesto la chiusura dell’autostrada per un paio d’ore. Al momento in entrambe le direzioni si circola su una sola corsia e si attende l’arrivo di un mezzo dei vigili del fuoco per recuperare il gas disperso e quello rimasto nella cisterna.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook