Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

SALVATI UNDICI DIPORTISTI FINITI SUGLI SCOGLI CON L’IMBARCAZIONE

SALVATI UNDICI DIPORTISTI FINITI SUGLI SCOGLI CON L’IMBARCAZIONE

Isola di Levanzo: personale della Capitaneria di porto e Vigili del fuoco di Trapani hanno tratto in salvo undici diportisti finiti sugli scogli con un’imbarcazione privata.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

SALVATI UNDICI DIPORTISTI FINITI SUGLI SCOGLI CON L’IMBARCAZIONE –

Personale della Capitaneria di Porto e Vigili del fuoco di Trapani hanno salvato undici diportisti finiti sugli scogli con un imbarcazione privata nell’isola di Levanzo. Una burrasca li ha sorpresi a bordo della “Lety One” mentre stavano facendo un giro tra le isole Egadi. L’imbarcazione è stata spinta sugli scogli in prossimità di Cala Minnula nell’isola di Levanzo. L’intervento della Captaneria e dei vigili e è avvenuto all’alba dopo avere ricevuto l’Sos del comandante del natante privato, Salvatore Mancuso, rimasto leggermente ferito. Il salvataggio degli undici passeggeri è stato effettuato dai vigili del fuoco, intervenuti col gommone. Successivamente i naufraghi sono stati trasbordati sulla motovedetta della guardia costiera e condotti a Trapani per le cure eventuali. Da accertare l’esatta dinamica dell’incidente nautico.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook