Archiviato in | Musica, Spettacolo

BATTIATO INCANTA AL TEATRO ANTICO DI CATANIA – VIDEO

BATTIATO INCANTA AL TEATRO ANTICO DI CATANIA – VIDEO

L’interpretazione di Battiato ha emozionato e soddisfatto i tantissimi fans che hanno gremito il Teatro antico di Catania, i quali hanno seguito con molta attenzione le performance degli interpreti. Con "La Messa Arcaica" che risale agli anni 90, l'artista ha proposto una composizione per soli coro e orchestra per la prima volta rappresentata in Sicilia.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

BATTIATO INCANTA AL TEATRO ANTICO DI CATANIA – VIDEO

Il cantautore e compositore Franco Battiato sul palco del Teatro Greco Romano di Catania, ieri per la prima volta in Sicilia ha rappresentato “La Messa Arcaica”. Una interpretazione che ha soddisfatto ed emozionato i fans i quali hanno seguito con molta attenzione la performance.
Con “La Messa Arcaica” che risale agli anni 90, l’artista ha proposto una composizione per soli coro e orchestra, un’opera liturgica che vanta autori illustri da Bach a Mozart e molti altri compositori, divisa nelle partizioni tradizionali, Kyrie, Gloria, Credo, Sanctus e Agnus Dei, accompagnato da illustri voci come il mezzo soprano Carly Paoli, strumentisti, dall’Orchestra e dal Coro del Teatro Massimo Vincenzo Bellini. Gaetano Costa ha guidato il Coro e il Maestro Guido Corti ha diretto l’Orchestra.
Quando è stata rappresentata per la prima volta e poi pubblicata la “Messa Arcaica” arrivava a coronamento di un periodo in cui

la ricerca spirituale di Battiato aveva già generato una serie di canzoni capolavoro di grandissima intensità e in questo senso la seconda parte del concerto introdotta dall’adattamento di Roger Quilter, di Come Away, Death sulle parole di William Shakespeare, è stata dedicata ad alcune delle canzoni, più importanti e profonde, come: «E ti vengo a cercare» e «L’oceano di silenzio» tratte dall’album «Fisiognomica» del 1988, a «Le sacre sinfonie del Tempo» e «L’ombra della Luce» che spiccavano in «Come un cammello in una grondaia» del 1991, passando per «Sui giardini della preesistenza» e «Lode all’Inviolato» da «Caffè de la paix» del 1993,  insieme a «Stati di gioia» e dal più recente «Il vuoto» del 2007 , a suggellare l’esibizione, Battiato ha interpretato altri classici come «Il re del mondo», «L’animale» e «La cura».
Uno spazio lo hanno preso anche i fidati Carlo Guaitoli al pianoforte e tastiere/programmazione e la voce del compositore Angelo Privitera che hanno interpretato alcuni brani come un pezzo del X secolo preghiera dei monaci cattolici.
Battiato si è da sempre confrontato con molteplici stili musicali, armonizzandoli tra loro in un approccio eclettico e originale. Dagli inizi romantici degli anni Sessanta, alla musica sperimentale dei settanta, passando per l’avanguardia colta e fino ad arrivare all’opera mistica.

Immagini Davide Sgroi

Una risposta a “BATTIATO INCANTA AL TEATRO ANTICO DI CATANIA – VIDEO”

  1. Gioia ha detto:

    Battiato è un vero artista , Concerti come quello descritto rivelano la sua impegnata ricerca musicale capace di sprigionare miriadi di emozioni che creano magiche atmosfere.
    Al di là della stima nei suoi confronti, si può ritenere che sia il miglior musicista del nostro tempo.

Trackbacks/Pingbacks


Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook