Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

TROVATA LA DONNA SCOMPARSA, ERA A TROPEA

TROVATA LA DONNA SCOMPARSA, ERA A TROPEA

Il marito e il figlio di Mimma Trimarchi hanno ritrovato la donna. Intanto una coppia di turisti la riconosce in foto.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

TROVATA LA DONNA SCOMPARSA, ERA A TROPEA –

La breve fuga di Mimma Trimarchi, 53 anni di Mascali, scomparsa martedì pomeriggio dopo una lite con i familiari si è conclusa a Tropea. Il marito e il figlio hanno trovato la propria congiunta che si era rifugiata in un B&B del comune calabrese. Hanno iniziato la loro ricerca dalle immagini delle telecamere delle stazioni ferroviarie di Taormina, dove la donna aveva lasciato la propria automobile, e di Messina, dove era arrivata. I familiari hanno accertato inoltre che la Trimarchi era salita sul treno ed era scesa nel capoluogo peloritano. Da lì si era imbarcata sui traghetti in direzione di Villa San Giovanni. Così, il marito e il figlio hanno iniziato le ricerche in Calabria, raggiungendo in un primo momento il comune di Rosarno. Successivamente, dopo aver mostrato in giro le fotografie senza ottenere valide informazioni hanno deciso di spostarsi a Tropea. Proprio nel comune marinaro hanno iniziato il loro giro di ricerca. Proprio lì, una coppia di turisti ha riconosciuto la donna in fotografia indirizzandoli in un B&B dove è stata trovata in buone condizioni di salute. Il timore per i parenti è che potesse essere colta da un malore poiché Mimma, cardiopatica, non aveva portato con sé le sue medicine. La figlia non nascondendo l’emozione ha detto: «Fortunatamente mia madre sta bene.  È solo in stato confusionale. Mio padre e mio fratello sono riusciti a trovarla e la stanno riportando a casa».

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook