Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

LITE TRA AMUMBULANTI TERMINA A COLTELLATE

LITE TRA AMUMBULANTI TERMINA A COLTELLATE

Un uomo di 47 anni ferito a un braccio e all'addome durante una furiosa lite con il proprietario di una bancarella in piazza Carlo Alberto.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

LITE TRA AMUMBULANTI TERMINA A COLTELLATE –

Lite alla ‘fiera’ di piazza Carlo Alberto a Catania: Un uomo di 47 anni è stato ferito a coltellate a un braccio e all’addome. L’uomo è stato soccorso e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi centro per essere medicato.
Sul posto la polizia di Stato intervenuta dopo la segnalazione al 113 della sorella della vittima che ha indicato il feritore nel proprietario di una bancarella, ma senza indicarne il movente. Indaga la squadra mobile della Questura. A dare l’allarme è stata la sorella della vittima che avrebbe riferito che a colpire il fratello sarebbe stato un ambulante di frutta e verdura che ha il chiosco in Piazza Carlo Alberto.  Le informazioni fornite dalla parente sono al vaglio degli inquirenti. Gli investigatori della Squadra Mobile e le Volanti sono al lavoro per ricostruire la dinamica e accertare eventuali responsabilità. Sono in corso una serie di controlli per constatare sia l’identità di chi ha fatto la segnalazione sia la ricostruzione fornita. Ancora non c’è la certezza sul movente e al momento sembrerebbe confermata l’ipotesi della lite. I medici del Garibaldi Centro, dove è stato trasportato, hanno diagnosticato una prognosi di dieci giorni. Per l’aggredito solo ferite superficiali. I sanitari hanno applicato sei i punti di sutura. Articolo in aggiornamento.

 

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook