Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

PICCHIATO NELLA DISCOTECA DI ACI CASTELLO

PICCHIATO NELLA DISCOTECA DI ACI CASTELLO

Ex dipendente della discoteca e buttafuori picchiano un ragazzo di 23 anni perché, dopo averlo invitato a lasciare il locale non voleva uscire dalla pista, colpito con calci e pugni per allontanarlo dalla pista e trascinato fuori. Gli aggressori sono stati denunciati.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

PICCHIATO NELLA DISCOTECA DI ACI CASTELLO –

Gli investigatori della polizia di Stato di Catania hanno identificato e indagato per lesioni gravi un buttafuori e un ex dipendente di una nota discoteca di Aci Castello “Banacher” che il 13 agosto scorso hanno aggredito un 23enne, ferendolo in maniera grave. La vittima è stata colpita con calci al torace, alle gambe e alla mandibola, perdendo i sensi. Trasportato al pronto soccorso, i medici gli hanno diagnosticato un «trauma cranico con frattura di mandibola destra», guaribile in giorni 30 salvo complicazioni. L’uomo è stato trasferito dall’ospedale Cannizzaro di Catania al centro di alta specializzazione maxillofaciale di Messina dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Secondo quanto emerso dagli investigatori del commissariato Borgo Ognina, il 23enne era stato allontanato dalla pista da ballo perché il suo modo di danzare non era gradito. Un buttafuori e un ex dipendente della discoteca hanno tentato di farlo uscire dal locale, il giovane ha opposto resistenza e l’ex dipendente lo ha aggredito colpendolo con pugni e calci, continuando anche quando la vittima è caduta per terra, perdendo i sensi. Lo hanno bloccato alcuni buttafuori della discoteca intervenuti in favore del giovane, riuscendo ad allontanare l’aggressore.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook