Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ARRESTATI PIROMANI UBRIACHI

ARRESTATI PIROMANI UBRIACHI

Gli agenti della polizia di Ragusa hanno arrestato due romeni che, dopo una notte trascorsa in discoteca, già ubriachi, hanno deciso di appiccare otto incendi nei boschi adiacenti alla provinciale Vittoria-Scoglitti.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ARRESTATI PIROMANI UBRIACHI –

Erano intenti ad appiccare incendi nei boschi adiacenti alla strada provinciale Vittoria-Scoglitti in provincia di Ragusa. Si tratta di due persone di nazionalità romena, Vlad Panainte, di 29 anni, e Mariun Bodgan Nastasa, di 31, entrambi abitanti a Gela (Caltanissetta). La polizia di Ragusa li ha arrestati in evidente stato di ubriachezza.
Dopo la segnalazione di un cittadino l’equipaggio di una volante del commissariato di Vittoria ha colto in flagranza i due che hanno anche aggredito gli agenti per tentare di fuggire.
Secondo la polizia, i due romeni, dopo una notte trascorsa in discoteca hanno innescato ben otto focolai al fine di dar fuoco ai terreni coltivati. Durante l’intervento i poliziotti hanno spento alcuni focolai mentre per gli altri è stata necessaria una squadra dei vigili del fuoco. Il gip ha convalidato gli arresti applicando la misura cautelare in carcere. L’arresto è avvenuto la notte tra sabato e domenica scorsi lungo la Strada Provinciale 31, nei pressi della Baia Dorica a poche decine di metri dalla discoteca “Sesto Senso”, ma è stato reso noto solamente questa mattina. Gli agenti hanno anche recuperato gli accendini utilizzati per appiccare il fuoco. L’atto vandalico ha provocato allarme e attimi di panico tra i proprietari di alcune automobili parcheggiate poco distanti dai roghi. Nonostante le fiamme fossero già molto vicine, rischiando gravi conseguenze, sono saliti a bordo delle loro vetture per toglierle dall’imminente pericolo. Gli uomini sono stati arrestati con le accuse di incendio boschivo, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Agli investigatori hanno confessato di aver appiccato gli incendi per gioco in quanto ubriachi.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook