Archiviato in | Politica, Politica Regionale

ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA IN AULA PER IL RENDICONTO 2016

ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA IN AULA PER IL RENDICONTO 2016

Dopo le due sedute della scorsa settimana l’Assemblea Regionale Siciliana dovrà approvare, oggi a mezzogiorno, il rendiconto 2016 sul quale è intervenuta la Corte dei Conti.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA IN AULA PER IL RENDICONTO 2016 –

Dopo le due sedute della scorsa settimana è convocata per oggi a mezzogiorno il dibattito parlamentare per approvare il rendiconto 2016 sul quale è intervenuta la Corte dei Conti, l’assestamento di Bilancio e la legge sulle Province che di fatto reintroduce il voto diretto. Secondo l’assessore al Bilancio, Alessandro Baccei sono argomenti molto importanti e qualora non dovessero essere approvati provocheranno problemi e tanti disagi a partire dagli oltre seimila dipendenti delle ex Province che non potranno più percepire lo stipendio; gli enti locali che non potranno pagare le rate dei mutui, con il forte rischio di andare in dissesto; i turisti che non potranno visitare i musei nei giorni festivi e la sera e tanti altri problemi conseguenti. Infatti da settimane il parlamento siciliano non riesce a votare una legge.
Sempre l’assessore Baccei, più volte ha invocato la partecipazione dei deputati regionali, a maggior ragione quelli di maggioranza, ai quali si è rivolto chiedendo di: «esprimere dignitosamente il proprio ruolo e dare finalmente le risposte attese dai cittadini siciliani».
Il capogruppo di Fi, Marco Falcone nei giorni scorsi era stato particolarmente duro giudicando: «imbarazzante vedere come ben sette deputati del PD siano in congedo, cioè anzitempo in vacanza, quando l’opposizione è invece sempre in aula, e solo grazie alla sua presenza è stata possibile l’approvazione di alcune norme».
Non si è fatta attendere la replica all’esponente di Fi, infatti in risposta, il vicecapo gruppo del Pd, Giovanni Panepinto, ha lanciato un appello a colleghi e assessori del suo partito ricordando che: «l’opposizione fa il suo ruolo, evidenzia le assenze della maggioranza… però ogni tanto dimentica di avere contribuito in molte occasioni alla stesura di norme e documenti finanziari. Spero se ne ricordino, almeno martedì».

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook