Archiviato in | Cronaca Regionale

SE LE DANNO DI SANTA RAGIONE PER UN PARCHEGGIO, 9 ARRESTI

SE LE DANNO DI SANTA RAGIONE PER UN PARCHEGGIO, 9 ARRESTI

La violenta rissa è avvenuta in un condominio di Misterbianco in provincia di Catania. Motivo della lite un'area condominiale usata come parcheggio: due feriti.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

SE LE DANNO DI SANTA RAGIONE PER UN PARCHEGGIO, 9 ARRESTI –

Il fatto è successo nel comune di Misterbianco in provincia di Catania. I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato in flagranza di reato 9 persone, tra cui 4 donne, appartenenti a due nuclei familiari per rissa aggravata e lesioni personali. La notte scorsa i militari, avvertiti da una telefonata al 112, sono interventi in un condominio in via Dei Garofani per sedare la lite.
I carabinieri giunti sul posto hanno bloccato un gruppo di persone in evidente stato di agitazione a causa di un furente litigio per l’occupazione di un’area di un parcheggio condominiale. Dopo che i due capi famiglia se le sono suonate di santa ragione, rispettivamente di 58 e 63 anni, sono stati trasportati e medicati all’ospedale Vittorio Emanuele dove i sanitari hanno riscontrato vari traumi contusivi alle spalle e braccia: la prognosi è stata indicata in 10 giorni.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook