Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

STADIO BARBERA PALERMO, INCENDIATA BIGLIETTERIA

STADIO BARBERA PALERMO, INCENDIATA BIGLIETTERIA

Sono al lavoro gli operai allo Stadio Barbera. Questa mattina sono in azione per ripristinare la biglietteria della Curva Nord incendiata nella notte. Sono in corso le indagini della Digos.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

STADIO BARBERA PALERMO, INCENDIATA BIGLIETTERIA –

Lavori in corso per ripristinare la biglietteria della Curva Nord incendiata nella notte. Per poter spegnere le fiamme i vigili del fuoco hanno dovuto scardinare la porta di ingresso. Notevoli i danni provocati dai vandali: divelti infissi, vetri frantumati e bruciate alcuni infissi. All’esterno nel muro una lunga striscia scura che il fumo ha annerito. Gli investigatori sono convinti che la natura dell’atto sia dolosa. Si presume che gli autori dell’atto abbiano lanciato una o due bottiglie incendiarie contro la struttura. I vigili del fuoco nel corso di un sopralluogo hanno trovato tracce di liquido infiammabile. La notte scorsa assieme ai pompieri sono intervenuti anche gli agenti della Digos. Sono in corso le indagini volte alla ricerca di immagini riprese da telecamere che avrebbero potuto riprendere l’intimidazione ai danni del Palermo Calcio.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook