Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

STUDENTE UCCISO DA AUTO PIRATA: ESPIANTATI GLI ORGANI

STUDENTE UCCISO DA AUTO PIRATA: ESPIANTATI GLI ORGANI

Danilo Di Majo era stato investito sulle strisce pedonali mentre attraversava la circonvallazione di Catania. Dopo il suo decesso i familiari hanno permesso la donazione del cuore, reni e cornee.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

STUDENTE UCCISO DA AUTO PIRATA: ESPIANTATI GLI ORGANI –

Concluse all’ospedale Cannizzaro di Catania le operazioni di prelievo degli organi del giovane Danilo Di Majo, deceduto ieri dopo essere stato investito lunedì sera da un’auto che non ha rispettato il semaforo pedonale sulla circonvallazione di Catania. Lo studente, 25 anni, di Enna, universitario nella facoltà di Medicina, era stato sin da subito ricoverato in condizioni critiche nell’unità operativa di Anestesia e Rianimazione, in terapia intensiva, con un profondo trauma cranico. Dopo la sua morte i familiari del giovane hanno dato il consenso al prelievo degli organi e così, l’équipe dell’Azienda Cannizzaro ha iniziato l’osservazione.
A conclusione della procedura, il cuore del giovane è stato destinato a Torino ed è stato prelevato da un’équipe dell’ospedale Le Molinette, mentre un rene è stato prelevato dal Policlinico di Catania e l’altro rene dall’Ismett di Palermo; le cornee sono andate alla banca degli occhi, sempre a Palermo. Il complesso intervento è durato quasi otto ore. Effettuati dal Cannizzaro di Catania nel corso dell’anno quattro donazioni di organi.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook