Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

SPACCIO SULLA STRADA MODICA-CATANIA, 4 ARRESTI

SPACCIO SULLA STRADA MODICA-CATANIA, 4 ARRESTI

Operazione "Take away" dei carabinieri di Modica. Arrestate quattro persone, si rifornivano di droga nel mercato etneo, poi vendevano nelle piazze del Ragusano.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

SPACCIO SULLA STRADA MODICA-CATANIA, 4 ARRESTI –

I carabinieri di Modica con l’operazione “Take away” hanno disarticolato una rete di spacciatori di cocaina e marijuana. In manette sono finite quattro persone: si tratta dei modicani Roberto Bellaera, 33 anni, Michele Ereddia, 37 anni, Antonio Giordanella, 47 anni, e il catanese Michele Fichera di 51 anni. Individuato a Catania il canale di approvvigionamento delle sostanze stupefacenti, infatti era Michele Fichera che provvedeva a fornire la droga agli indagati.
Durante le indagini, i carabinieri hanno sequestrato in circa 110 gr. di marijuana, 720 gr. di hashish e 5 gr. di cocaina. Inoltre, i militari dell’Arma hanno accertato più di 30 episodi di spaccio avvenuti su tutta la provincia di Ragusa, in particolare, tra Modica e Scicli, località dove gli indagati gestivano un ampio traffico di sostanze stupefacenti grazie al quale ne traevano lauti guadagni.
Così, i carabinieri hanno smantellato un vero e proprio giro d’affari illecito che è stato stimato oltre le decine di migliaia di euro. Come disposto dal provvedimento emesso dal Tribunale di Ragusa, al termine degli interrogatori e formalità di rito, gli indagati sono stati tradotti in carcere.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook