Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

RAGUSA, GUARDIA DI FINANZA SIGILLA REPARTI DEL NUOVO OSPEDALE

RAGUSA, GUARDIA DI FINANZA SIGILLA REPARTI DEL NUOVO OSPEDALE

Sequestrate nel nuovo ospedale di Ragusa due sale operatorie, il blocco parto e le unità della terapia intensiva e della rianimazione per il mal funzionamento degli impianti di climatizzazione.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

RAGUSA, GUARDIA DI FINANZA SIGILLA REPARTI DEL NUOVO OSPEDALE –

I militari della Guardia di Finanza di Ragusa, sono al lavoro eseguendo un sequestro preventivo d’urgenza emesso dalla locale Procura che sottopone a vincolo giudiziario due sale operatorie, il blocco parto, i locali dell’unità di terapia intensiva e coronarica e della rianimazione del nuovo ospedale Giovanni Paolo II. A quanto pare sarebbero state riscontrate difformità di funzionamento negli impianti di climatizzazione annessi alle suddette sale medicali, di prevenire situazioni di pericolo per l’incolumità degli utenti del nuovo ospedale. Il provvedimento è stato emesso a tutela della salute pubblica.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook